Martedì 12 Aprile 2005

Dopo Angelina anche Jenny decide di restare a Bergamo

La centrale veneta Jenny Barazza, che da due stagioni veste la maglia della Radio 105 Foppapedretti ha siglato l’accordo biennale che continuerà a legarla alla Società che le ha regalato il titolo di Campione d’Italia al suo arrivo a Bergamo e di Campione d’Europa nella stagione in corso. La dirigenza del Volley Bergamo ha così approfittato della pausa in vista delle Semifinali Scudetto per lavorare in vista della prossima stagione.

«Quando mi è stato chiesto di rinnovare il mio contratto - conferma Jenny Barazza - ho avuto ben poche esitazioni. Qui sto bene sia dal punto di vista della squadra, che è sicuramente competitiva e mi dà mille opportunità di giocare partite importanti e di lottare per conquistare nuovi trofei, aspetto per me fondamentale. In questi due anni a Bergamo sono stata sempre bene e ho sentito i tifosi molto vicini. Anche questo per me è molto importante e devo anche a loro la mia scelta.

Inoltre, considero un onore restare a vestire la maglia di questa società».

Nata a Codogné, nella provincia di Treviso, il 24 luglio 1981, Jenny rappresenta un importante investimento per il futuro, oltre che una certezza per il presente: «Si tratta di un’atleta ancora molto giovane - sottolinea il direttore generale Giovanni Panzetti - che si è imposta a Bergamo, dove ha conquistato la Coppa CEV e il Campionato Italiano nella passata stagione, la Supercoppa Italiana e la Champions League nell’anno in corso.

Da Bergamo è inoltre partita la sua conquista della maglia azzurra della Nazionale italiana, con cui è stata protagonista della conquista del quinto posto alle Olimpiadi di Atene 2004. Direi che gli ultimi due campionati di Jenny hanno ampiamente dimostrato il suo valore, ma siamo convinti che si tratti solo dell’inizio: per questo abbiamo voluto legarla a noi per altri due anni, sicuri che potrà dare ancora molto alla Radio 105 Foppapedretti».

La conferma di Jenny va ad aggiungersi a quella di Angelina Gruen, ufficializzata qualche settimana fa, e alle certezze Croce, che lo scorso anno aveva firmato un contratto triennale, e Poljak, che aveva un accordo biennale siglato al termine della passata stagione, oltre a quella della capitana Paola Paggi.

(12/04/2005)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags