Giovedì 17 Aprile 2008

Foppa, sconfitta dalla Despar

Per la Foppa ora la speranza è non dover rimpiangere la grossa occasione gettata al vento a Perugia. Nella gara1 delle semifinali la Foppa si è infatti trovata avanti 13-11 nel tie-break con la possibilità di attaccare il pallone del possibile 14-11. E invece quel pallone lo ha messo a terra una inesauribile Francia e adesso le rossoblù si trovano con le spalle al muro: per andare in finale devono vincere venerdì sera e ripetersi domenica.

L’andata delle semifinali scudetto non si sottrae infatti alla tradizione delle grandi sfide fra Perugia e Bergamo, partite mai scontate che nell’arco di un paio d’ore cambiano volto quando meno uno se lo aspetta. La Foppa sembrava avere le armi più affilate per gestire i momenti caldi e, invece, è stata tradita proprio da quello che spesso è stato il suo punto forte, subendo la rimonta avversaria quando ormai la strada verso la finale sembrava in leggera discesa.

I cinque set hanno in comune solo la grande battaglia in campo, per il resto ognuno ha una storia a sé. Nonostante scendano in campo due squadre esperte e vincenti, l’avvio del primo set è caratterizzato da qualche errore di troppo. Si procede a strappi fino al 12-12, quando la Despar riesce ad allungare grazie a un lavoro certosino in seconda linea. La fiammata che riporta a meno uno le bergamasche (20-21) è solo illusoria perché la Despar, spinta dal trio Del Core-Francia-Gioli, punta dritto al 25.

Il tabellino
Despar Perugia 3
Foppapedretti 2
Parziali: 25-22, 18-25, 25-27, 25-22, 17-15.
DESPAR PERUGIA: Marinova 1, Francia 26, Del Core 24, Pachale 13, Gioli 11, Crisanti 5, Arcangeli (libero), Grbac 2, Sacco. N.e. Decordi, Pavlovic, Artmenko. All. Sbano.
FOPPAPEDRETTI: Lo Bianco 5, Gruen 19, Piccinini 21, Sorokaite 13, Poljak 16, Arrighetti 13, Croce (libero), Merlo, Fiorin, Gujska, Rosner 1. N.e. Camarda, Tasca. All. Micelli.
ARBITRI: Ippoliti di Pescara e Caldarola di Avezzano.
NOTE: spettatori 2.150. Durata set: 24’, 23’, 31’, 27’, 18’; totale 2h03’. Punti: Perugia 82 (attacco 73, muro 7, battuta 2) più 29 errori avversari. Foppa 88 (attacco 66, muro 15, battuta 7) più 23 errori avversari. Battute sbagliate: Perugia 7, Foppa 10.

(17/04/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags