Domenica 29 Marzo 2009

Foppa strepitosa: Mosca ko
È la sesta Champions rossoblù

Una partita esaltante - iniziata bene, proseguita con qualche indugio e finita come meglio non si poteva - ha consegnato alla Foppapedretti Bergamo la sua sesta vittoria nella Champions League che assegna il titolo di campione d'Europa. Dopo aver battuto Perugia, le bergamasche hanno schiacciato anche la Dinamo Mosca nel match fra le due grandi favorite della rassegna che si era aperta sabato al PalaEvangelisti di Perugia.

Le rossoblù solo volate subito in vantaggio nel 1° set, conquistato per  25-21. Poi però hanno subìto la rimonta di Mosca: 2° set 22-25, 3° set 14-25. Quando tutto sembrava compromesso, con un punteggio sfavorevole anche nella quarta frazione, le bergamasche hanno tirato fuori letteralmente le unghie e - sostenute dal pubblico - conquistato il parziale per 26-24.

Poi hanno tenuto lontane le russe nel tie-break: neppure una rimonta delle moscovite, è bastata a cambiare le sorti. La Foppa è arrivata nel finale con ben 4 match point, centrando l'obiettivo al primo colpo.

Per la Foppapedretti era la settima finalissima della sua storia: delle prime sei ne aveva già vinte cinque, perdendo solamente quella del 2002 contro il Racing Cannes. Ora i tifosi - giunti a Perugia numerosi al seguito della squadra - possono festeggiare le loro «Champions».

DINAMO MOSCA-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 2-3
Parziali: 21-25, 25-22, 25-14, 24-26, 10-15.
Dinamo Mosca: Nikolaeva n.e., Makhno n.e., Matienko n.e., Safronova 15, Goncharova 19, Kuzyakina (L), Borodakova-Borisenko 10, Gamova 23, Gioli 15, Ezhova, Kirillova 2, Godina 2. All. Losev.
Foppapedretti Bergamo: Ortolani 25, Merlo (L), Gujska n.e., Araki n.e., Camarda n.e., Barazza 10, Sorokaite, Bacchi 5, Piccinini 9, Arrighetti 14, Lo Bianco 3, Del Core 14. All. Micelli.
Arbitri: Frank Leuthausser (Ger) e Peter Groenewegen (Ola).
Durata set: 23’, 26’, 19’, 27’, 13’.
Battute vincenti: Mosca 5; Bergamo 4.
Battute sbagliate: Mosca 4; Bergamo 4.
Muri: Mosca 13; Bergamo 14.
Spettatori: 3.600.

FINALE 3° POSTO

Eczacibasi Istanbul-Colussi Perugia 1-3 (22-25, 25-18, 22-25, 14-25)

PREMI INDIVIDUALI

Miglior ricevitrice: Kim Willoughby (Colussi Perugia).
Miglior servizio: Lucia Crisanti (Colussi Perugia).
Miglior alzatrice: Irina Kirillova (Dinamo Mosca).
Miglior libero: Enrica Merlo (Foppapedretti Bergamo).
Miglior muro: Eugenya Dushkyevich (Colussi Perugia).
Miglior attaccante: Simona Gioli (Dinamo Mosca).
Miglior realizzatrice: Ekaterina Gamova (Dinamo Mosca).
Miglior giocatrice: Serena Ortolani (Foppapedretti Bergamo).

r.clemente

© riproduzione riservata