Domenica 26 Ottobre 2003

Gautieri al 48’ della ripresa salva l’Atalanta Pesante ko per l’AlbinoLeffe a Trieste

ATALANTA-MESSINA 2-2 - Il Messina di Lino Muti - reduce da tre successi consecutivi - ha rischiato di vincere anche a Bergamo, contro l’Atalanta che ha agguantato il pareggio al 3’ dei quattro supplementari concessi dal direttore di gara, al termine di una gara appassionante e intensa. Entrambe le reti del Messina le ha messe a segno, su calci piazzati Parisi: nel primo tempo su punizione e nella ripresa su calcio di rigore. L’Atalanta, priva del bomber Budan, ha rincorso i siciliani praticamente per l’intero arco della partita.

La cronaca: al 9’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Zenoni viene corretto da Pinardi che impegna Storari; al 24’ buona opportunità per Pinardi; al 28’ si salva Storari su Pazzini servito da Gautieri; al 35’ Messina in gol: c’é una punizione, Parisi batte una vera e propria bomba. L’Atalanta si proietta in attacco e al 43’ arriva vicina alla porta, ma il gol arriva al 3’ su angolo battuto da Bernardini per Pinardi: pallonetto e Pazzini di testa mette in rete. Pareggio, ma dura poco più di 1’: su proiezione offensiva dei siciliani Gonnella trattiene Zaniolo. Per l’arbitro è rigore che Parisi trasforma. A questo punto arriva la veemente reazione dell’atalanta: al 15’ Bernardini costringe Storari in angolo. Il batti e ribatti dell’Atalanta sotto la porta messinese non dà risultati. Solo al 93’ arriva il pari: Vugrinec spara in porta e colpisce il palo, riprende Gautieri per il gol del 2-2 (foto Magni).

L’Atalanta resta capolista solitaria della serie cadetta e mantiene l’imbattibilità.

Atalanta - Messina 2-2 (0-1)

Reti: 35’ pt Parisi, 3’ st Pazzini, 5’ st Parisi rigore 48’ st Gautieri.

Atalanta (4-3-3): Taibi, Innocenti (28’ st Montolivo), Gonnella, Lorenzi, Bellini, Zenoni, Bernardini, Marcolini (41’ st Vugrinec), Gautieri, Pazzini (41’ st Comandini), Pinardi. In panchina: Calderoni, Mingazzini, Sarr, Lazzari. All. Mandorlini.

Messina (4-4-2): Storari, Zoro, Fusco, Rezaei, Parisi, Lavecchia (35’ st Aronica), Coppola, Mamede, Princivalli (25’ st Sullo), Di Napoli (26’ st Gentile), Zaniolo. In panchina: Bonnefoi, Accursi, Guzman Artico. All. Mutti.

Arbitro: Dattilo di Locri.

Note: angoli 9-2 per Atalanta. Recupero: 1’ e 4’. Ammoniti: Lorenzi, Marcolini, Taibi, Mamede, Zoro, Coppola per gioco scorretto. Spettatori 10 mila circa.

TRIESTINA-ALBINOLEFFE 3-0 - Pesante ko (3-0) a Trieste dei biancazzurri di Gustinetti, che dopo aver resistito per oltre settanta minuti ai giuliani, si sono arresi nel finale di gara, subendo un passivo di tre reti, decisamente eccessivo rispetto a quanto si è visto in campo. Primo tempo equilibrato con un’occasione per parte. In avvio di secondo tempo l’AlbinoLeffe sarebbe potuto passare in vantaggio, ma la conclusione di Carobbio era ribattuta dal palo. Al 27’ la svolta: Godeas veniva atterrato in area, era rigore per la Triestina, che Rigoni trasformava (foto Magni). Nel finale i giuliani dilagavano: erano Moscardelli e Godeas su rigore ad arrotondare il bottino suul 3-0 .

Triestina - AlbinoLeffe 3-0

Reti: 27’ st Rigoni rigore, 42’ st Moscardelli, 47’ st Godeas rigore.

Triestina (4-4-2): Pinzan, Ferronetti (21’ st Minieri), Bega, Mantovani, Carbone, Rigoni, Magoni, Aquilani, Parola (6’ st Baù, 36’ st Aubameyang), Moscardelli, Godeas. In panchina: Campagnolo, Boscolo, Ciullo, Beretta. All. Tesser.

AlbinoLeffe (4-4-2): Acerbis, R. Colombo, Biava, Sonzogni (31’ st Ferrari), Regonesi, Raimondi (31’ st Gori), Del Prato, Carobbio, Gorzegno (10’ st Teani), Bonazzi, Araboni. In panchina: Gritti, Gorini, A. Colombo, Poloni. All. Gustinetti.

Arbitro: Romeo di Verona.

Note: angoli 3-2 per l’AlbinoLeffe. Ammoniti: Regonesi, Sonzogni, Riccardo Colombo e Del Prato per gioco falloso; Moscardelli per comportamento non regolamentare. Recupero: 1’ e 5’. Spettatori: 7.000 circa.

Serie B: risultati 11ª giornata e la classifica

(25/10/2003)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags