Giovedì sarà accesa la torcia olimpica Il primo tedoforo il ginnasta Petrounias
Katerina Lehou

Giovedì sarà accesa la torcia olimpica
Il primo tedoforo il ginnasta Petrounias

Il viaggio verso Rio de Janeiro sta per partire. Giovedì 21 aprile, nel tempio di Era nell’antica Olimpia, sarà accesa la torcia dei prossimi Giochi di Rio de Janeiro.

A vestire i panni della Grande Sacerdotessa l’attrice greca Katerina Lehou, che darà fuoco alla fiaccola all’interno di uno specchio parabolico concavo, che concentra i raggi del sole. Saranno presenti il presidente greco Prokopis Pavlopoulos, quello del Cio Thomas Bach e il sindaco di Rio, Eduardo Paes mentre non ci sarà il capo di Stato brasiliano Dilma Rousseff , che in patri rischia l’impeachment. Stamattina non c’è stato nessun problema durante le prove.

Katerina Lehou, nei panni della Grande Sacerdotessa. Il primo tedoforo sarà il ginnasta Lefteris Petrounias

Katerina Lehou, nei panni della Grande Sacerdotessa. Il primo tedoforo sarà il ginnasta Lefteris Petrounias
(Foto by Thanassis Stavrakis)

Il primo tedoforo sarà un atleta greco, il ginnasta campione del mondo Lefteris Petrounias, che passerà la fiaccola all’ex pallavolista brasiliano Giovane Gavio, bicampione olimpico La torcia viaggerà in Grecia per una settimana e mercoledì prossimo, ad Atene, sarà consegnata alle autorità brasiliane per proseguire oltre oceano il suo viaggio verso Rio, con la cerimonia inaugurale dei Giochi fissata per il 5 agosto.

Le prove nel tempio di Era, ad Olimpia

Le prove nel tempio di Era, ad Olimpia
(Foto by Thanassis Stavrakis)


© RIPRODUZIONE RISERVATA