Giovedì 08 Gennaio 2009

Gran Fondo GimondiAl via le iscrizioni per maggio

L’apertura ufficiale delle iscrizioni alla 14ª Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi, avvenuta mercoledì 7 gennaio, è stata festeggiata con ben 800 richieste.
Come vuole la tradizione, un numero consistente di granfondisti non ha perso tempo e si è conquistato un posto prezioso in griglia per la gara che si svolgerà domenica 17 maggio a Bergamo.

Il regolamento prevede, infatti, che l’ordine di partenza rispecchi quello d’iscrizione, eccezion fatta per la prima griglia riservata ad alcune categorie particolari, tra le quali le donne.
Ma c’è ancora molto da fare per battere il record dell’edizione 2007 e sfondare il tetto dei 5.000 atleti. Le iscrizioni - aperte fino a venerdì 24 aprile - possono essere fatte direttamente presso la G.M.S. (via G. Da Campione, 24/b – 24124 Bergamo Tel. 035/211 721 Fax 035/4227971) oppure compilando in ogni sua parte il modulo dedicato e versando l’importo corrispondente, tramite conto corrente postale, bonifico bancario o carta di credito. Per completare l’iscrizione, è obbligatorio inviare (via fax o posta) la copia della ricevuta di pagamento e del modulo.

La quota da versare è pari a 28 euro più 10 euro (deposito cauzionale del chip TDS, rimborsato all’arrivo previa restituzione del chip stesso) per un totale di 38 euro. Tale somma comprende, tra l’altro, il numero di gara dorsale e frontale, il magazine ufficiale della manifestazione, la quota associativa, il noleggio del chip TDS, la medaglia ricordo consegnata all’arrivo, il diploma di partecipazione personalizzato, il buono per il Pasta Party, l’assistenza medica e meccanica (pezzi di ricambio esclusi), i rifornimenti nel corso della gara, i massaggi, le docce, il ristoro finale e la partecipazione al sorteggio di 100 premi fantastici. Versando 60 euro in più, tutti i tifosi di Felice Gimondi possono aggiungere alla propria collezione l’esclusiva maglia in lana “52me Paris-Bruxelles 1966”, la vittoria che verrà ricordata quest’anno. (08/01/2009)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags