Sabato 11 Marzo 2006

Grande prova dei bergamaschi a Dalminenel 1° Trofeo «Eugenia Gavazzeni Mangiarotti»

La scherma bergamasca ricorda la figura di Eugenia Gavazzeni Mangiarotti, consorte del presidente onorario del Coni bergamasco Mario Mangiarotti, scomparsa nel dicembre scorso, alla quale è dedicato il 1° Trofeo organizzato nei giorni di sabato 11 e domenica 12 marzo dalla Bergamasca Scherma Creberg, nella palestra del Cus, Centro Sportivo Universitario, di via Verdi a Dalmine.
Eugenia Gavazzeni Mangiarotti, già presidente della Bergamasca Scherma, fu valente fiorettista, medaglia di bronzo a squadre alle Universiadi di parigi nel 1947, per 5 anni campionessa italiana universitaria a squadre e campionessa italiana assoluta a squadre nel 1958.
A lei sono dedicate le due giornate di gare riservate agli Open di spada maschile e femminile e agli Under 14 di spada.
Una ottantina gli atleti che sono saliti in pedana e che hanno dato vita ad incontri davvero avvincenti. In primo piano gli Open di spada femminile, dove si è assistito ad una grande finale tra la campionessa del mondo ed europea Elisa Uga (Fiamme Oro Roma) e la bergamasca Giulia Petillo. Ha avuto la meglio Elisa Uga, ma il prestigioso secondo posto della portacolori della Bergamasca Scherma resta un risultato di grande soddisfazione per il presidente Nando Cappelli e per il maestro Zibi Demianiuk. Importante piazzamento anche l’altra bergamasca in gara, Elisa Albini, piazzatasi al sesto posto.
Finale tutta bergamasca nella categoria Giovanissimi spada maschile con il primo posto di Saulo Rivolta che ha avuto la meglio su Tomaso Melocchi. Questa, tra i due portacolori della Bergamasca Scherma Creberg, è una sfida infinita che si ripete ormai su tutte o quasi le pedane tricolori.
E tutto bergamasco, invece, il podio della categoria Bambine di spada, con il primo posto di Laura Albini, che ha superato in finale la gemellina Chiara. Al terzo posto si è classificata l’altra bergamasca, Elisa Segnini, a pari merito con Margherita Luoni (Scherma Pro Novara).
Una prima giornata di gare – come sottolinea il presidente Cappelli – che conferma il grado di preparazione dei giovani atleti bergamaschi, esaltata dalla emozionante finale tra la giovane Giulia Petillo e la campionessa Elisa Uga.
Domani, domenica 12, con inizio gare alle 9, sono in pedana gli Open di spada maschile, seguiti dagli Allievi spada maschile, dai maschietti di spada e dalle Prime Lame, maschi e femmine di spada.
Questi i risultati della prima giornata
Open spada femminile
1 –Uga Elisa (Fiamme Oro Roma)
2 –Petillo Giulia (Bergamasca Scherma Creberg)
3 –Morosi Lavinia (Club Scherma Monza)
3 –Lopiano Lisa (Club Scherma Monza)
5 –Milanoli Luisa (Scherma Pro Vercelli)
6 –Albini Elisa (Bergamasca Scherma Creberg)
7 –Elvo Lucrezia (Scherma Pro Vercelli)
8 –Tufan Mirella Andrea (Società del Giardino, Milano)
Giovanissimi spada maschile
1 –Rivolta Saulo (Bergamasca Scherma Creberg)
2 –Melocchi Tomaso (Bergamasca Scherma Creberg)
3 –Pristerà Mattia (Club Scherma Legnano)
3 –Pellegrino Michele (Club Scherma Legnano)
5 –Presti Carlo (Scherma Pro Patria, Busto Arsizio)
6 –Aceti Marco (Scherma Pro Patria, Busto Arsizio)
7 –Grazzi Tommaso (Brianza Scherma Monza)
8 – D’Anna Filippo (Scherma Pro Vercelli)
Bambine spada
1 – Albini Laura (Bergamasca Scherma Creberg)
2 – Albini Chiara (Bergamasca Scherma Creberg)
3 – Segnini Elisa (Bergamasca Scherma Creberg)
3 – Luoni Margherita (Pro Novara Scherma)
5 – Cagliari Marina(Circolo della spada Mangiarotti Milano)
6 – Selva Coddè Carola (Circolo della spada Mangiarotti Milano)
7 – Lamberti Martina (Brianza Scherma Monza)
8 – Lombardi Cecilia (Circolo della spada Mangiarotti Milano)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags