50 giovani cinesi ospiti dell’Atalanta La squadra dello Yanbian FC a Zingonia

50 giovani cinesi ospiti dell’Atalanta
La squadra dello Yanbian FC a Zingonia

«Sono felice che l’Atalanta diventi un modello di riferimento anche per i giovani calciatori cinesi dagli 11 ai 13 anni». L’ha detto l’assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi dopo aver incontrato una delegazione della Prefettura di Yanbian.

L’assessore ha ricevuto una delegazione di alto livello composta da un rappresentante governativo come Fu Wenbiao, membro del Comitato permanente della Prefettura e vice presidente della stessa; Ren Zhongxuan, assessore allo Sport della Prefettura; Jin Zhejun, vice direttore della segreteria del governo della Prefettura; Chi Yanhua, vice direttore ufficio rapporti con l’estero della Prefettura; Li Dongzhe del Centro del calcio di Yanbian e Luis Chen, vice segretario generale Sesac, la commissione del Governo cinese.

ZINGONIA CENTRO DI FORMAZIONE PER 50 CINESI -«L’accordo tra Atalanta e Yanbian - ha sottolineato l’assessore Rossi - consentirà, per tre settimane, in luglio, a 50 ragazzi dagli 11 ai 13 anni della squadra dello Yanbian FC, di allenarsi nel centro di Zingonia. La “Dea” conferma così l’alta qualità del suo settore giovanile e di puntare sui giovani». «Un dato - ha continuato l’assessore - che avevo potuto constatare con mano nella mia visita, l’estate scorsa, a Zingonia, e con le attestazione di alta qualità del settore giovanile orobico arrivate a livello anche europeo e mondiale». «Sport e cultura - ha rimarcato l’assessore Rossi - si incontrano in questa iniziativa che mette i giovani al centro».

I CAMPIONI DI DOMANI - «La delegazione cinese - ha spiegato l’assessore - ha visitato le realtà dei settori giovanili di Milan e Inter e quella del Carpi e poi ha concluso l’accordo con l’Atalanta. Sarà quindi proprio a Zingonia - ha proseguito - che le promesse del calcio cinese acquisiranno, dai qualificati tecnici dell’Atalanta, i segreti per diventare i campioni del calcio di domani».

PROGRAMMI PER I GIOVANI - «È davvero bello vedere - ha concluso l’assessore Rossi - che per i giovani si mettono a punto programmi in Cina, come fa anche Regione Lombardia, per aiutarli a crescere tecnicamente, ma anche nella cultura sportiva. Un percorso virtuoso che coniuga attività motoria e azioni educative».


© RIPRODUZIONE RISERVATA