Mercoledì 23 Maggio 2007

Il Giro nella Bergamasca incorona Garzelli
In montagna gli scatti di Savoldelli e Mazzoleni

Le immagini della tappa bergamasca

Stefano Garzelli (Acqua&Sapone-Caffè Mokambo) ha vinto la quattordicesima tappa del Giro d’Italia, Cantù-Bergamo di 192 km. Al secondo posto si è piazzato Gilberto Simoni, terzo Paolo Bettini. Danilo Di Luca (Liquigas) ha conservato la maglia rosa. Il traguardo Garibaldi di Piazza Brembana è stato vinto da Pinotti su Baliani e Bettini. Nel passaggio al GPM di La Trinità a Dossena si sono scatenati i bergamaschi Savoldelli e Mazzoleni, primo e terzo, in mezzo Baliani. Ultimi chilometri tiratissimi. Simoni sembra poter aggiudicarsi la tappa, ma a venti metri dal traguardo è raggiunto e superato dopo un testa a testa da Garzelli. Quinto Mazzoleni e sesto Savoldelli.
L’incitamento a Savoldelli, il «Falco» di Rovetta

Il Giro d’Italia è tornato così a Bergamo a tre anni dall’ultima apparizione, quando la nostra provincia ospitò la penultima tappa (la Bormio-Presolana) e la frazione conclusiva da Clusone a Milano che incoronò Cunego.
Ali di folla hanno segnato praticamente tutto il percorso, dal San Marco a Bergamo, con paesi addobbati, palloncini rosa ovunque. E in città una vera marea di pubblico ha atteso l’arrivo dei campioni. Una nota positiva anche dal tempo: si temeva la pioggia, anche per la pericolosità delle discese in caso di asfalto bagnato. Invece la pioggia ha risparmiato i ciclisti.

Nella foto sopra, al Passo San Marco. Sotto: l’arrivo a Dossena


(26/05/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata