Domenica 02 Maggio 2004

Il Milan batte la Roma (1-0) ed è campione d’Italia

Il Milan ha battuto 1-0 la Roma nella sfida diretta per il titolo, con un gol di Shevchenko al 2’, ed ha conquistato il suo 17° scudetto. Il successo sui giallorossi, diretti concorrenti per la vittoria del campionato, proietta il Milan a 79 punti, 9 in più della Roma e ormai irraggiungibile a due giornate dalla fine del torneo. La partita è stata molto combattuta, con il Milan subito avanti e poi spesso padrona del campo, e la Roma sospinta più dai nervi che dal gioco. La Roma ha protestato nella ripresa per un rigore non concesso: su punizione di Totti, Shevchenko ha colpito il pallone con un braccio in area, l’arbitro, il bergamasco Messina, ha fatto continuare. Petardi dalla curva giallorossa nel finale di partita: colpiti prima Gattuso e poi Dida

«Sono felice, è uno scudetto meritato, anche per la prestazione di oggi. Ho gli occhi lucidi, perché sono commosso». Questo il primo commento dell’allanetore del MIlan, Carlo Ancelotti, ai microfoni di Sky subito dopo la partita. «Onore alla Roma che ha fatto un grande campionato, però è giusto così. Si chiude il cerchio, perché questa pioggia di oggi mi fa venire in mente quella di Perugia...».

Silvio Berlusconi non ha commentato in alcun modo, con i giornalisti, il 17° scudetto del Milan, il settimo da quando è presidente della società rossonera. Al termine della partita, Berlusconi è sceso negli spogliatoi e si è complimentato con tutti i giocatori, uno a uno. Dopo circa mezz’ora ha lasciato lo stadio Meazza, accompagnato dal figlio Piersilvio. Ma, alle decine di giornalisti che lo attendevano, ha evitato di fare dichiarazioni. Solo un gesto di saluto e un «grazie».

Nelle altre partite della 32ª e terz’ultima giornata da segnalare le sconfitte della Juventus a Perugia (1-0) e dell’Inter a Lecce (2-1).

Questi i risultati e i marcatori:

Chievo-Modena 2-0 (24’ st Sala, 44’ st Amauri)

Empoli-Bologna 2-0 (40’ pt Belleri, 29’ st Vannucchi)

Lazio-Reggina 1-1 (Lopez, rigore Cozza)

Lecce-Inter 2-1 (36’ pt rigore Adriano, 2’ st Tonetto, 25’ st Bovo)

Milan-Roma 1-0 (2’ pt Shevchenko)

Parma-Ancona 3-1 (9’ pt Gilardino, 16’ pt Carbone, 30’ pt Bresciano, 33’ pt Bucchi)

Perugia-Juve 1-0 (4’ st Ravanelli)

Sampdoria-Udinese 1-3 (28’ pt Jankulovski, 6’ st Bazzani, 13’ st rigore Pizarro, 42’ st Iaquinta)

Siena-Brescia 0-1 (15’ st Brighi).

Classifica: Milan punti 79; Roma 70; Juventus 63; Parma 55; Inter e Lazio 53; Udinese 49; Sampdoria 45; Chievo 40; Bologna 38; Brescia e Lecce 37; Siena e Reggina 31; Modena e Empoli 30; Perugia 26; Ancona 10.

Milan matematicamente campione d’Italia.

Ancona matematicamente in serie B.

(02/05/2004)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags