Domenica 02 Gennaio 2005

Inter, per Samuel derby con la Juve

Domani riapre il calciomercato per la campagna trasferimenti invernale che si concluderà il 31 gennaio alle ore 19. La sede delle trattative sarà il Quark Hotel di Milano. Da domani, inoltre, i calciatori che hanno il contratto in scadenza nel giugno del 2005 saranno liberi di firmare precontratti con altre società, naturalmente con validità dall’1 luglio. Dal 1 febbraio il mercato resterà aperto solo per i giocatori che attualmente sono svincolati.

Ed è dalle «deluse» di questa prima parte di stagione che potrebbero arrivare le mosse più sostanziose: appunto, l’Inter di Mancini o la Roma di Del Neri.

Molte le squadre che cercheranno di rinforzarsi, altre invece, come la Juventus, lavoreranno soprattutto in prospettiva di luglio. Ed ecco allora che Moggi porta avanti la trattativa con l’Udinese per Pizarro e non chiude al sogno Cassano . Nel frattempo la Juve continua a ricevere messaggi dal Barcellona per Tacchinardi , perchè a Rijkaard serve assolutamente un centrocampista per rinfoltire la rosa. Ma sembra difficile che la Juve, che resterebbe solo con Emerson, Blasi ed Appiah, decida di cedere uno dei suoi elementi di più lunga militanza.

E’ certo invece che verranno ceduti alcuni difensori in eccedenza, come Iuliano (che però vuole rimanere in Italia), Legrottaglie (al quale piacerebbe un’esperienza inglese) e Tudor (sempre più vicino allo Standard Liegi).

La Roma non ha ancora cominciato i colloqui con Totti per il rinnovo del contratto del capitano e nel frattempo cerca di concludere l’ingaggio di Taddei : la speranza è che il brasiliano vinca la causa per mobbing con il Siena e possa quindi rescindere il contratto. Il ds dei giallorossi Baldini, che torna domani dalle ferie di fine anno trascorse a New York, cercherà anche di sfoltire la rosa cedendo oltre a Delvecchio, Candela e il giovane Corvia , mentre Mido ha ribadito che non vuole assolutamente muoversi da Trigoria. Possibile anche che riprendano i colloqui con l’Inter per un possibile scambio Dacourt-Davids , perchè l’olandese vuole assolutamente lasciare Appiano Gentile e la destinazione capitolina gli andrebbe benissimo, a meno che non si rifaccia clamorosamente sotto il Barcellona.

Poi c’è il capitolo Cassano : il procuratore del calciatore barese aspetta segnali dalla società, che settimane fa per bocca di Baldini annunciò di voler affrontare a gennaio sia la situazione Totti sia quella del più giovane attaccante. Cassano chiede un adeguamento del suo stipendio ai parametri di Totti, ovvero in pratica un raddoppio degli attuali 2,5 milioni di euro. «Quando si parla di campioni non ci sono tetti, i tetti sono complessivi», disse Baldini, che al ritorno da New York dovrà però fare i conti anche con i nuovi messaggi del giocatore.

L’Inter, che ha chiesto Samuel al Real Madrid (ci sta pensando anche la Juventus), cercherà di definire anche la questione Cesar con la Lazio (ma Lotito deve ridurre le pretese), quella di Cruz con Fiorentina o Palermo (il problema è l’ingaggio molto elevato del Giardiniere) e capire in che modo arrivare al portiere brasiliano Julio Cesar , per il quale è probabile un «parcheggio» alla Reggina (i calabresi hanno concluso anche per l’altro brasiliano Rodrigo , centrocampista offensivo del Corinthians). Nella sua Calabria, agli ordini di Mazzarri, dove tornare l’attaccante Sculli , ora al Brescia, mentre dallo Stretto in Lombardia si trasferirebbe Borriello .

Il Perugia è alla finestra per un attaccante, l’unico acquisto chiesto dal tecnico Colantuono: Alessandro Gaucci proverà a prendere Flo , mentre la Ternana ha ceduto Adeshina alla Reggiana. Due notizie dal Brasile: Romario conferma che continuerà a giocare e domani firmerà un contratto di un anno per il Vasco; il Botafogo sta mettendo a punto gli ultimi dettagli dell’accordo con Edmundo.

(02/01/2005)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags