Mercoledì 30 Aprile 2008

Karate, tre bergamaschi agli Europei per la vittoria

I bergamaschi continuano ad essere la spina dorsale del Karate italiano ufficiale della federazione Fijlkam- Coni. Sono tre infatti gli orobici partiti per Tallinn capitale dell’Estonia dove, da venerdì 2 maggio a domenica 4 si svolgono i campionati europei di kata (figure) e kumite (combattimento).

Portacolori della bandiera rossa e gialla di Bergamo sono Sara Battaglia di Dal mine, specialista di kata, Roberta Minet di Gandosso, specialista in kumite, e Claudio Scattini di Sarnico, arbitro internazionale.

La Battaglia è la straordinaria atleta che nell’ottobre 2006 ha rivoluzionato i parametri internazionali del Karate vincendo il campionato del mondo mentre Roberta Minet, atleta di lungo corso, si è recentemente laureata campionessa d’Italia assoluta categoria kg 65. La gara a squadre di kumite con Roberta Minet é in rubrica domenica pomeriggio.

Ultimo bergamasco a Tallin, l’onnipresente Claudio Scattini, arbitro mondiale. L’anno scorso la federazione europea gli aveva conferito il fischietto di bronzo per meriti e assiduità arbitrali. Scattini: una sicurezza e un’onesta competenza per il karate italiano e internazionale.

(30/04/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata