Martedì 09 Settembre 2003

La Strabergamo lascia il Lazzaretto e raddoppia

Più che una marcia non competitiva sarà un vero e proprio evento spettacolare la 27ª edizione della Strabergamo. A supportare la manifestazione un nutrito gruppo di sostenitori capitanati dalla Agnelli Industries Group, nuovo sponsor della Unione sportiva Olimpia. «Dopo aver conosciuto il mondo del calcio - ha sottolineato Paolo Agnelli, durante la presentazione della marcia - e quello del ciclismo abbiamo deciso di ritornare alle origini e quindi all’oratorio di Sant’Anna in Borgo Palazzo, dove è nato il nostro gruppo e dove l’Olimpia opera da decenni, raccogliendo centinaia di ragazzi».

Quest’anno diverse le novità: innanzitutto l’arrivo e le manifestazioni di contorno si svolgeranno al campo Utili e non più al Lazzaretto, inoltre la rinnovata Strabergamo durerà due giorni, cominciando sabato mattina con le iscrizioni dei partecipanti. Nel pomeriggio di sabato, sempre all’ex campo militare di via Baioni, ci sarà un torneo di calcio per la categoria esordienti e alcuni spettacolari match di boxe, organizzati dalla «Bergamo Boxe». In serata, a partire dalle 20.30, si terrà la prima elezione di Miss Strabergamo (altra novità di quest’anno) e la nomina della madrina della kermesse. A seguire ci saranno interventi musicali e di cabaret con Tiziana Manenti (2ª classificata al Girofestival 2002) e Marco Cacini (vincitore del 1° Festival degli Sconosciuti di cabaret - Città di Bergamo).

La domenica podistica inizierà alle 7,30 con la Messa del marciatore sul Sentierone: la partenza è invece prevista per le 9 e i partecipanti potranno scegliere fra tre diversi percorsi, uno da 5, uno da 8 e uno da 16 chilometri. Lungo i tre percorsi il Gruppo Guide di Bergamo illustrerà ai bergamaschi e anche ai numerosi partecipanti che ogni anno raggiungono Bergamo per quest’occasione, alcuni monumenti della città in un interessante connubio tra sport, cultura e storia. «È una splendida occasione - ha affermato Nuccio Longhi, presidente dell’Us Olimpia - per camminare lungo le strade della nostra bella città senza il dovere di competere e con il piacere di stare insieme. Ognuno vince la sua Strabergamo: le famiglie con i bambini, quelli che l’anno precedente non erano riusciti ad arrivare in fondo e quelli che si cronometrano, migliorando ogni anno le proprie prestazioni».

Durante la mattinata di domenica, mentre il serpentone dei 10.000 (tanti ne prevedono gli organizzatori) attraverserà pacificamente la città, al campo Utili si esibiranno il campione mondiale junior Wba Luca Messi e alcuni paracadutisti che con i loro lanci celebreranno l’inaugurazione della nuova sede dei paracadutisti bergamaschi nell’ex campo militare. La manifestazione proseguirà per tutto il pomeriggio e si concluderà in serata con il servizio ristoro e la musica dal vivo.

(09/09/2003)

f.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags