L’Atalanta perde un altro «reduce» del ’63: è morto Arturo Gentili
Si è spento nella serata di martedì 25 maggio Arturo Gentili, storico attaccante dell’Atalanta: aveva 85 anni

L’Atalanta perde un altro «reduce» del ’63: è morto Arturo Gentili

Le cronache dell’epoca lo raccontano come un attaccante veloce, e anche lui era nel gruppo che nel 1963 potè festeggiare la Coppa Italia vinta dall’Atalanta in finale sul Torino.

Si è spento nella serata di martedì 25 maggio Arturo Gentili, storico attaccante dell’Atalanta: aveva 85 anni. Originario di Stezzano e cresciuto nelle file del Leffe, disputa con in maglia nerazzurra ben otto stagioni, delle quali sette nel massimo campionato, collezionando 63 presenze e segnando 13 reti. Con la Dea nel 1963, a fianco di Angelo Domenghini, vinse la Coppa Italia di Serie A. Al termine dell’esperienza atalantina passa prima al Varese e poi alla Triestina, entrambe nel campionato cadetto. Dopo tre stagioni con la maglia alabardata (le ultime due in serie C), conclude la propria carriera in serie D nella Gallaratese. I funerali saranno celebrati giovedì 27 maggio alle 9,30 nella chiesa parrocchiale di Stezzano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA