L’Atletica Valli Bergamasche monopolizza il podio tricolore
L’arrivo trionfale di Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche), campione italiano di corsa in montagna lunghe distanze (Foto by Alexis Courthoud)

L’Atletica Valli Bergamasche
monopolizza il podio tricolore

Atletica Valli Bergamasche pigliatutto ai campionati italiani lunghe distanze di corsa in montagna: la società di Leffe ha infatti piazzato due atleti al primo e secondo posto del prestigioso Trofeo Nasego, gara disputata a Casto, nel Bresciano, e valida come campionato italiano.

Primo posto per Xavier Chevrier che ha fatto la differenza nella discesa finale coprendo i 21,5 km (con 1.300 metri di dislivello) in 1h36’31”. Secondo staccato di 21” il giovane compagno di squadra Cesare Maestri che completa la festa dell’Atletica Valli Bergamasche. Terzo a 44’ l’eritreo Petro Mamu. Quarto posto (e bronzo italiano) per Bernard Dematteis, con il bergamasco Alex Baldaccini (Gs Orobie) quinto in 1h39’11”. A completare il successo delle squadre bergamasche il settimo posto di Luca Cagnati (Atl. Valli Bergamasche) in 1h40’23” e il nono di Francesco Puppi (Atl. Valle Brembana) in 1h41’18”.

E c’è una presenza seriana anche sul podio femminile con Alice Gaggi (La Recastello Radici Group) terza assoluta in 1h59’55” e argento tricolore. Titolo per Sara Bottarelli (Free Zone) in 1h’54’42”, seconda la britannica Emmie Grace Collinge (Atl. Alta Valtellina) in 1h59’05”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA