Domenica 28 Dicembre 2003

Lo Scanzo festeggia Capodanno in vetta

Vacanze natalizie serene in casa Scanzo. La squadra ha chiuso la prima parte della stagione al primo posto e viene pronosticata come la maggiore candidata alla promozione in serie A2 maschile, obiettivo sfuggito d’un soffio al termine della passata stagione. «Il bilancio è indubbiamente positivo - spiega Augusto Masneri, dirigente accompagnatore, da cinque anni sulla panchina dello Scanzo - anche se esiste un po’ di rammarico per qualche punticino lasciato in giro, come nell’incontro interno con il Genova o a Cantù. L’unica sconfitta che ci poteva stare è quella di Caronno Pertusella».

Le altre però non vanno meglio.

«È un campionato strano, in cui le dirette avversarie della prima parte della stagione, Caronno e Concorezzo, hanno quasi sempre vinto in trasferta, ma poi hanno perso punti in casa. Alla fine ci troviamo con le stesse sconfitte dell’anno scorso, tre, ma in graduatoria abbiamo un punto in più, 26 contro 25».

Che cosa manca a questo Scanzo per diventare la squadra da battere?

«Credo che ci manchi un pizzico di continuità nel gioco, perché abbiamo dimostrato di avere buone potenzialità. Dopo l’esperienza maturata nella passata stagione, però, ci auguriamo solo di arrivare al meglio ai playoff».

Che cosa ha in più lo Scanzo di quest’anno rispetto a quello dell’anno scorso?

«Siamo molto più forti nel reparto degli schiacciatori laterali, dove non abbiamo più solo Domenghini, abbiamo un grande allenatore che effettua uno studio molto approfondito della squadra avversaria e abbiamo tanti bravi giocatori in panchina. Fino a oggi però non è ancora esploso il miglior Fabbiani, che si è visto veramente all’opera solo contro l’Aulla».

Alla ripresa del campionato lo Scanzo sarà chiamato a legittimare il primato in classifica contro altre due pretendenti alla promozione. Domenica 12 gennaio, infatti, i ragazzi allenati da Luca Monti saranno impegnati in casa dello Spezia, mentre sabato 18, alle 21, al palasport di Bergamo, arriverà il Biella, che attualmente occupa il secondo posto in classifica alle spalle dello Scanzo.

Prima però Verderio e compagni dovranno tornare a occuparsi della Coppa Italia. Domenica 4 al palasport, infatti, si giocherà la seconda fase (trentaduesimi e sedicesimi) in una sfida incrociata tra Bergamo e Brescia. Alle 14,30 lo Scanzo (unica formazione di B1, le altre sono tutte di B2) affronterà la Dinema Brescia, mentre alle 17,30 la Cbl Costa Volpino giocherà con la Bonomi Bagni Bedizzole. Alle 20,30 la finale tra le due squadre vincenti, poiché solo una formazione continuerà il cammino in Coppa Italia.

(28/12/2003)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags