Lo «zingaro» Ilievski subito sotto torchio  E il mondo del calcio (scommesse) trema

Lo «zingaro» Ilievski subito sotto torchio
E il mondo del calcio (scommesse) trema

Non hanno perso tempo gli inquirenti che stanno indagando sul mondo delle partite truccate.

È cominciato, davanti al gip di Cremona Guido Salvini, l’interrogatorio dello «zingaro» Hristiyan Ilievski, macedone, ritenuto il capo del gruppo che corrompeva giocatori di serie A e B coinvolti nell’inchiesta sul calcioscommesse. Ilievski si è costituito lunedì all’aeroporto di Orio al Serio dopo quasi quattro anni di latitanza. La decisione di costituirsi del macedone, assistito dell’avvocato Luca Curatti, potrebbe rappresentare una svolta nell’inchiesta se decidesse di collaborare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA