Sabato 03 Settembre 2005

L’AlbinoLeffe parte da Terni ma spera di ripetere Venezia

Parte il campionato dell’AlbinoLeffe: domenica 4 settembre, alle 15, a Terni (stadio Liberati), i seriani affrontano la Ternana. Vedremo così com’è questa squadra che, dopo Gustinetti, riparte con Vincenzo Esposito, all’esordio in B dopo anni di C tra Prato e Grosseto. Riparte da dove aveva finito il suo predecessore, dal 4-4-1-1, con il regista offensivo, Bonazzi, alle spalle di Joelson, con gli esterni Testini e Gori, prima novità, con la coppia difensiva Teani-Minelli, seconda novità, con l’affidabile Poloni a tamponare e ripartire accanto al compagno di lungo corso Del Prato.

Coser in porta, probabilmente affidato alla panca il battesimo di Luca Belingheri, l’AlbinoLeffe del nuovo corso ripartirà però senza gli assist, i cambi di gioco e i gol di Filippo Carobbio. E l’allenatore mette in guardia: «Vorrà dire che dovremo dare tutti qualcosa in più, magari cercando anche sviluppi di gioco diversi».

Difficile pensare al colpaccio a Terni. Però... Intanto è necessario cominciare senza alcun timore, e con il ricordo di quanto avvenne un anno fa, a Venezia. Testini, dopo 30 secondi, colpì, Possanzini, poco dopo, affondò i lagunari. Poi vennero tre successi di fila.

(03/09/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags