Martedì 20 Dicembre 2005

L’Atalanta allunga e si fa riprendereCon il Modena finisce 2-2

Partita tesa, quella tra Modena e Atalanta. Piena di agonismo e con le squadre decise a fare di tutto per conquistare l’intera posta. E così è finita in pareggio. Un pari che l’Atalanta ha prima conquistato - era sotto di un gol alla fine del primo tempo - e poi subito, quando aveva fatto la bocca al possibile successo in trasferta. In vantaggio con Ventola, bravo a conquistarsi la palla del 2-1, i nerazzurri si sono fatti raggiungere su rigore pochi minuti dopo. E il match è finito 2-2. Il gol subito nel primo tempo, al 20’, ha messo un po’ di paura ai tifosi: ci risiamo, con l’Atalanta implacabile al Comunale e fragile fuori. ma il secondo tempo è iniziato con i nerazzurri decisi a farsi valere. Dopo 7’ è arrivato il pari di D’Agostino e poco dopo l’Atalanta poteva già raddoppiare. Un fallo da ultimo uomo ignorato dall’arbitro ha anche acceso le proteste, al punto che l’allenatore Colantuono è stato allontanato dal campo. Il raddoppio è arrivato al 19’, con Ventola: solo 4 minuti prima l’attaccante era entrato in campo, sostituendo Saudati. A questo punto il Modena ha avuto una reazione rabbiosa e dopo poco, al 25’, ha conquistato un rigore che Bucchi ha trasformato senza problemi.


Modena-Atalanta 2-2

Modena (4-3-3): Frezzolini; Pivotto (34’ st Frey), Argilli, Perna, Tamburini; Campedelli, Amerini, Tisci; Asamoah, Bucchi, Colacone. A disp. Narciso, Chiecchi, Centurioni, Giampieretti, Gemiti, Stanco. All. Pioli.

Atalanta
(4-3-2-1): Calderoni; Adriano, Capelli, Loria, Bellini (1’ st Innocenti); D’Agostino, Bernardini, Ariatti; Bombardini (28’ st Mingazzini), Saudati (15’ st Ventola); Defendi. A disp. Ivan, Terra, Campisi, Lazzari. All. Colantuono.

Arbitro
: Rocchi di Firenze.

Marcatori: 20’ pt Tisci (M), 7’ st D’Agostino (A), 19’ st Ventola (A), 25’ st rig. Bucchi (M)Note: ammoniti Asamoah, Bombardini, Adriano, Ariatti, Loria, Campedelli. Al 9’ st il tecnico Colantuono (A) è stato allontanato dalla panchina per proteste. Recupero 1’ pt, 4’ st.

(20/12/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags