Domenica 30 Marzo 2008

L’Atalanta espugna il «Meazza»Milan battuto, Coppola para tutto

Un’Atalanta combattiva e determinata porta a casa tre punti da Milano dove batte il Milan di Pato al termine di una gara piena di emozioni. Finisce 2-1 per i nerazzurri che hanno dominato il primo tempo e lo hanno chiuso sul 2-0 a loro vantaggio. Poi hanno anche avuto le occasioni per chiudere definitivamente la partita ma le hanno fallite. Il Milan del secondo tempo ha cercato con rabbia di pareggiare, ha segnato due gol poi annullati, ha riaperto la partita con Maldini e quasi al termine Pirlo si è visto parare un rigore da Coppola.
L’Atalanta vola dunque a 41 punti, raggiunge la definitiva tranquillità in classifica e lo fa espugnando con merito il Meazza. Floccari (nella foto sopra il suo gol) in attacco si conferma uomo-gol e capace di manovrare, con un Doni che guida la manovra e che avrebbe potuto anche segnare. Fortunatamente non c’è stato motivo di rimpiangere le occasioni perdute. Dopo Floccari, per l’Atalanta in gol anche Langella mentre il Milan ha segnato con Maldini.

Milan-Atalanta 1-2
Milan (4-3-1-2): Kalac; Oddo (14’ st Brocchi), Nesta,
Maldini, Favalli (1’ st Kaladze); Gattuso, Pirlo, Ambrosini; Seedorf; Pato, Gilardino (1’ st Paloschi). A disp. Dida, Simic, Gourcuff, Bonera. All. Ancelotti.
Atalanta (4-4-1-1): F. Coppola; Rivalta, Talamonti (33’ pt T. Manfredini), Pellegrino, Bellini; Ferreira Pinto, Tissone, Guarante, Langella (24’ st Padoin); Doni; Floccari (37’ st S. Inzaghi). A disp. Forsyth, Belleri, De Ascentis, Paolucci. All. Del Neri (squalificato, in panchina Conti)
Arbitro: Brighi di Cesena
Marcatori: 32’ pt Floccari (A), 42’ pt Langella (A), 40’ st Maldini (M)
Note: espulso al 42’ st Nesta (M) per comportamento irriguardoso verso l’arbitro. Ammoniti Rivalta, Langella, Gattuso, Guarente, Ambrosini, Tissone. Al 45’ st Coppola (A) ha parato un rigore a Pirlo (M).
Recupero 2’ pt, 3’ st.

(30/03/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags