L’Atalanta perde altri due giocatori

L’Atalanta perde altri due giocatori

L’Atalanta ha perso un altro pezzo, anzi due. Guarente e Forsyth salteranno la trasferta livornese di domenica. Il centrocampista è alle prese con una lieve distrazione al muscolo peroneo della gamba sinistra. Il portiere ha invece un risentimento alla coscia destra. La lista degli indisponibili è lunga come mai era stata prima d’ora: a Livorno l’Atalanta dovrà fare a meno per motivi diversi (in ordine alfabetico) di Carrozzieri, Costinha, Doni, Forsyth, Guarente, Inzaghi, Talamonti e Zampagna. In totale otto giocatori. Inoltre Bernardini e Langella si sono allenati a parte, il primo per un risentimento alla coscia destra, il secondo per un risentimento al tendine d’Achille della gamba sinistra. Entrambi a Livorno ci dovrebbero essere, ma non saranno in condizioni ottimali. Del Neri convocherà anche due, forse tre ragazzi della Primavera. Faranno la rifinitura anche Bonaventura, Girasole e Marconi, due centrocampisti e una punta.L’allenatore potrebbe lanciare Muslimovic al fianco di Floccari, ricomponendo la coppia che ha fatto le fortune del Rimini. In questo caso l’Atalanta giocherebbe con il 4-4-2 e a centrocampo troverebbero spazio Ferreira Pinto, Tissone, De Ascentis e Padoin, che probabilmente verrà preferito a Langella. La difesa, invece, dovrebbe essere quella collaudata con Rivalta, Pellegrino, Capelli e Bellini davanti a Coppola. Anche se nell’amichevole del giovedì Rivalta è stato provato al centro. L’alternativa al 4-4-2 è il 4-5-1, ma vista l’emergenza di centrocampisti è un’ipotesi che sta perdendo consistenza. (21/12/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA