Martedì 12 Ottobre 2004

L’Under 21 scavalca la Bielorussia E Bianchi ci mette del suo

A Mantova, gli azzurrini conquistano per 2 a 1 la quarta vittoria a spese della Bielorussia ed ipotecano la fase finale degli Europei. L’Italia, campione in carica, ha ora 7 punti di vantaggio sulla Slovenia.

L’Italia gioca bene, molto attenta in campo e con buone occasioni per andare in rete. Proprio per questo motivo il gol della Bielorussia al 32’ arriva quasi senza preavviso con Agliardi che non trattiene un lancio di Sverniuk che ribadisce da due passi. Gli azzurrini però reagiscono e non mollano la presa tanto che il pareggio arriva con il bergamasco Rolando Bianchi che, grazie a un gran tacco di Rosina, riporta in gioco l’Italia a venti secondi dalla fine del primo tempo. Quattro partite, quattro gol del bomber orobico che rende più tenero un duro come Claudio Gentile, il commissario tecnico che quando giocava fermò ai Mondiali un certo Maradona. E il nuovo personaggio copertina di questa Under 21 che piace è bergamasco di Albano Sant’Alessandro. E un’altra occasione per rimontare degli Azzurrini è invece dell’atalantino Pazzini che al 42’ gira benissimo di destro una palla di Donadel, ma colpisce la traversa.

La ripresa è azzurra, con un buon attacco e continue azioni verso la porta avversaria. Il raddoppio arriva al 29’ del secondo tempo: Quagliarella scappa sulla destra quando vede arrivare Aquilani e lo serve al centro che manda in rete.Il tabellino

Reti: 32’ pt Sverniuk (B), 47’ pt Bianchi (I), 29’ st Aquilani (I)

Italia (4-4-2): Agliardi 6,5; Potenza 6,5, Bovo 6,5, Piccolo 6,5, Mantovani 6 (27’ st Dallamano 6); Rosina 6,5 (35’ st Pepe sv), Donadel 7, Aquilani 7, Pagano 6,5; Bianchi 7, Pazzini 6,5 (18’ st Quagliarella 6,5). In panchina: Berni, Zambelli, Loviso, Nocerino. Ct Gentile 6,5

Bielorussia (1-3-4-2): Lohvinau 6; Popel 5,5; Radskov 5,5, Liantsevich 5,5, Yaroslawski 5; Kontsevoj 5,5, Shchahrykovich 5, Shkabara 6,5 (16’ st Klimenko 5,5), Sverniuk 6,5 (1’ st Rubnenko 6); Hleb 5 (22’ st Yazerski sv), Kornilenko. In panchina: Amelchenko, Riabtsev, Plaskonny, Zuyev. Ct Puntus 5,5

Arbitro: Janku (Alb)

Note: spettatori 5 mila, ammoniti Yaroslawski, Klimenko, Aquilani. Recupero 2’+3’.

(12/10/2004)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags