Mercoledì 04 Giugno 2003

Maja Poljak, ventenne croata da Vicenza alla Foppapedretti

Nuovo colpo di mercato per la Radio 105 Foppapedretti: sarà Maja Poljak ad affiancare al centro l’ex compagna di Vicenza, Paola Paggi.

La società rossoazzura - dopo l’ingaggio della tedesca Gruen, della romena Zhukova e dell’azzurra Barazzi - si affida infatti ad una delle più promettenti giovani del panorama europeo, da tre anni protagonista sul palcoscenico italiano e ora a Bergamo per recitare un ruolo di spicco in una delle formazioni più importanti nel panorama del volley europeo.

Nata a Spalato il 2 maggio 1983, alta 196 centimetri, cresciuta nel settore giovanile del Mladost Zagabria, si è trasferita in Italia dopo aver esordito nel campionato yugoslavo nel 1997, a soli quattordici anni. Maja ha debuttato nel campionato italiano con la maglia del Vicenza nella stagione 2000/01, al termine della quale ha conquistato la Coppa Cev 2001 a spese proprio della Foppapedretti. All’avvio del campionato 2001/2002 è arrivato il suo primo successo italiano, la Supercoppa Italiana 2001, di nuovo contro il Volley Bergamo di Phipps, Turlea, Mello e Cacciatori.

Maja Poljak si è resa protagonista anche in campo internazionale indossando la maglia della Nazionale yugoslava, con cui ha conquistato nel 1999 il secondo posto al Campionato Europeo Seniores e sta partecipando, proprio in questi giorni, alle gare di qualificazione al Campionato Europeo che si disputerà in Turchia il prossimo mese di settembre.

«Come per Jenny Barazza, con Maja è stato fatto un ragionamento improntato al futuro. Poljak è infatti una delle più grandi promesse nel suo ruolo. Ha fatto vedere in queste tre stagioni a Vicenza di avere grandi potenzialità che ora metterà al servizio della Foppapedretti» ha dichiarato il general manager Giovanni Panzetti.

(04/06/2003)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags