Mascio, ko alla temuta Trapani: riscattato il passo falso di Mantova

Riscatto immediato della Mascio che ha battuto Trapani al PalaFacchetti per 86 a 70.

Mascio, ko alla temuta Trapani: riscattato il passo falso di Mantova
Langston

La vittoria è maturata nell’ultimo quarto dopo che in precedenza il film della sfida ha parlato di un certo equilibrio: 42 a 36 all’intervallo lungo e 64 a 57 allo scoccare della mezz’ora. Da qui al suono della sirena finale i trevigliesi hanno dato sfogo ad una pallacanestro dove qualità tecniche e agonismo sono emerse da ogni spiraglio.

Venti i punti realizzati dai padroni di casa contro il tredici degli avversari nei rimanenti dieci minuti. Palma del migliore sul parquet lo statunitense Langston, autore di 22 punti. In doppia cifra altre quattro pedine: Lupsor (13) Miaschi (12) Reati (11) e Potts (10). Coach Michele Carrea ha presentato un collettivo che ha ben difeso trovando buone soluzioni in fase offensiva.

Il non annunciato ko all’esordio a Mantova è così servito da lezione. Rispetto alla gara di Mantova si è intuito quasi subito che la Mascio disponeva di una miglior concentrazione e di una verve atletica decisamente superiore. Un adeguato contributo l’ha fornito anche il pubblico amico che sugli spalti ha calorosamente appoggiato la squadra del general manager Euclide Insogna specie nei momenti di maggior bisogno.

Adesso è d’obbligo continuare per la strada intrapresa per tenere vivi gli ambiziosi obiettivi diventati di colpo tali dall’entrata in società del Gruppo Mascio. Prossimo impegno domenica 17 ottobre a Piacenza la cui formazione viene indicata di medio livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA