Sabato 05 Aprile 2014

Messi, un ko con il sorriso:

«Sul ring è passato un treno...»

Luca Messi prima del match

Luca Messi è stato sconfitto per ko alla seconda ripresa da Antoine Douglas sabato sera 4 aprile a Parsippany, nei dintorni di New York, in un match dei pesi medi, ma - almeno per quanto scritto su Facebook - il pugile bergamasco l’ha presa con umorismo e filosofia.

Ecco le sue parole: «Buongiorno a tutti, scusatemi ma ero impegnato nel pronto soccorso di New York a cercare di contare le dita del dottore....! Non so cosa sia successo di preciso, ma ricordo solo che al secondo round, inspiegabilmente, un treno è passato sul ring e si è fermato proprio sulla mia mascella! Mi sono rialzato immediatamente, ed assai confuso ho cercato di prendergli almeno il numero di targa, a quel punto il”capostazione” mi ha consigliato di scendere dal ring...».

Sentito telefonicamente, Messi - che ha quasi il doppio degli anni del suo avversario - ha ammesso con grande sportività che «negli Usa il livello è altissimo, troppo per me, è meglio che mi concentri sui match in Italia. Il mio avversario si è dimostrato molto forte e promettente, credo che abbia un grande avvenire davanti a sé. Io non ho avuto nessuna chance, ma non posso rimproverarmi nulla, c’era proprio tanta differenza».

© riproduzione riservata