Montella: «Buona partita ma senza grande qualità»

Montella: «Buona partita
ma senza grande qualità»

«Non dobbiamo guardare i numeri per analizzare la partita di oggi. Abbiamo disputato una buona partita contro un’Atalanta che si chiude bene e non lascia spazi tra le linee di gioco. In alcuni casi abbiamo sbagliato la scelta dell’ultimo passaggio ma la squadra ha messo tutto in campo e sono soddisfatto. Volevamo vincere ma purtroppo non ci siamo riusciti».

Così il tecnico della Sampdoria Vincenzo Montella, dopo lo 0-0 casalingo con l’Atalanta. «La Samp deve fare la corsa su se stessa - ha continuato -, abbiamo rispetto per Frosinone, Carpi e Verona ma se ritroviamo la continuità ne verremo fuori alla grande perché la classifica è corta davanti a noi, anche se oggi paradossalmente non abbiamo fatto una partita di qualità rispetto ad altre perse. Tutto sommato anche oggi abbiamo avuto le chance per andare in vantaggio».

Poi Montella ha spiegato i suoi frequenti cambi nel reparto d’attacco: «Guardo anche l’avversario. Oggi mi aspettavo una partita chiusa e in campo mi serviva più Quagliarella di Muriel. Abbiamo tante armi e possiamo cambiare strategia di volta in volta in base all’avvversario e allo stato di forma. Oggi eravamo sbilanciati in attacco perché in certe partite bisogna provarci e paradossalmente non siamo riusciti a segnare proprio oggi che avevamo quattro, cinque giocatori offensivi. Se la squadra avesse imparato prima, come ha fatto oggi, a capire quando è importante “non perdere” se non riesci a segnare avremmo più punti».

Di certo l’Aeroplanino immaginava diversamente il suo ritorno sotto la Lanterna: «Sono autocritico, mi aspettavo di più da me stesso ma lo dimostrerò e lo dimostreremo nelle prossime partite», ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA