Morfeo, il doppio ex nerazzurro «L’Atalanta può fare punti a Milano»
Domenico Morfeo in maglia nerazzurra

Morfeo, il doppio ex nerazzurro
«L’Atalanta può fare punti a Milano»

Uno dei migliori talenti usciti da Zingonia promuove la squadra di Gasperini: «Ha la testa libera, e questo è un punto di forza»

Domenico Morfeo a Bergamo ha giocato quattro campionati e mezzo, mentre a San Siro, lato Inter, ci è rimasto lo spazio di una stagione, confinato nei contigui metri tra fascia e panchina dal modulo di Hector Cuper, lui che è sempre stato abituato a stare nel mezzo: del campo, del gioco, delle attenzioni, delle risse. Uno dei pezzi più pregiati dell’argenteria di Zingonia, decollato da Bergamo con un impressionante bagaglio di potenzialità e alla fine costretto a un nomadismo financo umiliante per le sue doti. Atalanta, Fiorentina, Milan, Cagliari, Verona, di nuovo Fiorentina-Atalanta- Fiorentina, poi Inter, Parma, Brescia e Cremonese.

...e con il nerazzurro dell’Inter

...e con il nerazzurro dell’Inter

«Dove può arrivare questa Atalanta? Mi auguro il più in alto possibile. Non avendo molte pressioni è più facile fare strada». Anche in Europa: «E chi lo sa dove può arrivare? Quando hai giocatori giovani, quando quello che viene è tutto di guadagnato e quando non devi per forza raggiungere un obiettivo, allora puoi arrivare ovunque. L’Atalanta ha la testa libera, e questo è un punto di forza». Cominciando magari da domenica sera a San Siro: «Ai miei tempi, quando andavi a giocare col Milan o l’Inter, cercavi di non prendere gol subito perché altrimenti sarebbe stata goleada. Questa Atalanta ha un’altra mentalità e sa mettere in difficoltà gli avversari,chiunque essi siano. E non credo che l’Inter sia più organizzata dell’Atalanta. Sarà una partita aperta, il mio pronostico è Atalanta vincente. E per vincente significa che torna da San Siro con dei punti».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 18 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA