Domenica 13 Marzo 2005

Mylena sconfitta dalla Spar Pesaro

Quindici minuti giocati sostanzialmente senza difesa costano alla Mylena un passivo iniziale di 13 punti (37-24) che la band di Ciocca, nonostante l’impegno nel resto di incontro, non è più riuscita a colmare. E così Spar Pesaro, che voleva a tutti i costi togliersi da una posizione in classifica scomoda, vince la sfida. La partita era cominciata bene per l’attacco trevigliese, ma la difesa individuale biancorossa ha dimostrato subito di essere distratta concedendo troppo spazio. Il primo tempo finisce 46-37.

Alla ripresa delle ostilità la situazione resta oscillante fra 7 e gli 11 punti di margine per i pesaresi, poi la coralità del gioco dei padroni di casa prevale.Il tabellino:

Spar Pesaro 90-Mylena Treviglio 77

Spar Pesaro: Facenda 7, Paparella 15, Del Cadia 11, Spagnoli 15, Polselli 2, Valentini 0, Londero 8, Gambacorta 17, Marcante 15. All. Tonucci.

Mylena: Nanut 11, Chiragarula 3, Degli Agosti 11, Bocchini 4, Maiocco 1, Guerci 20, De Martini 10, Gamba 17. All. Ciocca.

Note: tiri liberi Spar 14 su 20, Mylena 30 su 38.

Usciti per 5 falli: nessuno.

Fallo tecnico a Guerci (68-61 al 33’).

Parziali: 30-22; 46-37; 65-57; 90-77.

Arbitri: Stefano Dal Bosco di Monselice e Luigi Gaudino di Nocera Inferiore

(13/03/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags