Nerazzurri partiti per Roma con 4 «Primavera» Delio Rossi costretto a formazione d’emergenza

Nerazzurri partiti per Roma con 4 «Primavera» Delio Rossi costretto a formazione d’emergenza

È un’Atalanta «in emergenza» quella che si appresta ad affrontare una Roma «randellata» dalla Lazio il giorno della Befana, e decisa a riscattarsi davanti ai suoi tifosi dell’Olimpico. Delio Rossi deve fare i conti con Pazzini male in arnese, Sala in dubbio fino al fischio d’inizio, i portieri Taibi e Calderoni a digiuno di allenamento, Albertini e Bellini squalificati, Budan non ancora al 100 per 100.

Pazzini lamenta un dolore al ginocchio sinistro: è stato convocato, ma il suo recupero non appare affatto scontato. Anche Sala è acciaccato per una contusione rimediata al quadricipite della gamba sinistra e potrebbe cedere il campo a Gonnella. Contusione alla spalla destra per Taibi, mentre Calderoni è stato messo ko dalla febbre. Siccome anche il terzo portiere Caglioni lamenta la frattura dell’indice della mano destra, Rossi si è visto costretto a convocare addirittura il quarto portiere, Consigli.

La principale novità nella formazione riguarda l’impiego contemporaneo di due mediani, Mingazzini e Migliaccio, con Bernardini escluso. I nerazzurri sono partiti in 21 per Roma: aggregati anche i quattro «Primavera» Consigli, Capelli, Motta e Lorenzi. A casa ci sono rimasti gli squalificati e Rustico.

In fatto di squalificati non sta meglio neppure la Roma. Sono addirittura tre i giallorossi fermati dal giudice sportivo: Aquilani, Cufrè e Perrotta. In più, mancherà anche Olivier Dacourt, che Del Neri non ha convocato. Rientra, invece, Montella che ha scontato il suo turno di squalifica.

L’inizio dell’incontro è alle 15, all’Olimpico. In diretta su Sky, canale Calcio 5

(08/01/2005)

© RIPRODUZIONE RISERVATA