Nuovo record del mondo per Martina La Caironi entra nella storia dei salti
Martina Caironi, salto da record a Nembro

Nuovo record del mondo per Martina
La Caironi entra nella storia dei salti

Ai Campionati italiani paralimpici di Nembro, la bergamasca Martina Caironi entra nella storia: nuovo record mondiale in salto in lungo.

A Nembro i Campionati Italiani Paralimpici di atletica leggera si aprono all’insegna di prestazioni di livello mondiale e di dieci primati assoluti. Parla per primo l’eccellente salto di 4,88 di Martina Caironi (Fiamme Gialle): nel lungo l’atleta bergamasca sigla il record italiano T63, migliorato di 10 centimetri rispetto al 2017: la misura, in attesa di omologazione come primato del mondo a fine anno, le vale oggi la migliore prestazione mondiale stagionale, per effetto dell’introduzione delle nuove categorie funzionali.

Nei lanci in carrozzina Giuseppe Campoccio (Paralimpico Difesa), bronzo iridato di Londra 2017, firma l’ennesimo primato tricolore del peso F33 e manda un chiaro avvertimento ai suoi avversari in vista degli Europei di Berlino di agosto. Il suo attrezzo atterra a 12,17, a pochi centimetri dall’attuale record del mondo di 12,36 appartenente al russo Evgenii Malykh. Non si accontenta però, perché decide di ritoccare di 28 centimetri anche il limite nazionale del disco e portarlo a 27,04.


© RIPRODUZIONE RISERVATA