Sabato 23 Agosto 2003

Parigi 2003: svanisce subito il sogno di Andrea Bettinelli 

Le speranze di Andrea Bettinelli di partecipare alla finale mondiale di salto in alto s’infrangono a 2,27 metri. L’atleta bergamasco non supera l’asticella posta a quella quota e conclude così la sua prima partecipazione alla rassegna iridata.

La prima giornata dei Mondiali di Parigi 2003 riserva soltanto delusioni all’Italia. Solo il 22enne bolzanino Christian Obrist, nei 1500, riesce a superare le qualificazioni della gara in cui era impegnato. Lunedì correrà la semifinale. Su tutto il resto sarebbe bene stendere il classico velo, a cominciare dalla marcia. Nella 20 km di marcia Civellero è 11°, Didoni e Gandellini fanno ancora peggio. Oro allo spagnolo Perez. Nel martello Nicola Vizzoni non riesce a far meglio del 15° posto, che gli costa l’esclusione dalla finale a 12 per il titolo. Bocciatura anche per Fabrizio Donato, che puntava a un posto sul podio del triplo e invece si ritrova primo degli esclusi, con 16.63. Nel salto in alto c’era in gara addirittura un trio (Talotti, Bettinelli, Ciotti) ma nessuno è andato in finale. Eliminati anche Barberi nei 400 e Iannelli nei 3000 siepi.

Per il resto, la giornata inaugurale ha assegnato il titolo del peso al bielorusso Andrei Mikhnevich. Nei 10.000 donne oro, come da pronostico, all’etiope Adere.

(23/08/2003) 

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags