Sabato 27 Agosto 2005

Per Caglioni, portiere di Nembro esordio in A con il Messina

Parte il campionato di serie A e le statistiche stanno per registrare l’esordio nella massima serie di un altro bergamasco, prodotto del vivaio dell’Atalanta, ma che in prima squadra non ha mai messo piede. Si tratta di Nicholas Caglioni, 22 anni, portiere molto stimato da Nello Malizia, ma non fino al punto da convincere la società a trattenerlo a Bergamo.E quella di Nicholas Caglioni, residente a Nembro e nato ad Alzano il 14 gennaio 1983, è una delle tante storie curiose del mondo del calcio, Per tutta la scorsa stagione, Caglioni si è allenato con la prima squadra dell’Atalanta fungendo da terzo portiere, poi, essendo in scadenza di contratto, la società ha deciso di lasciato libero (si dice che l’accordo non sia stato raggiunto per una differenza di venti milioni di vecchie lire) e lui non ha perso tempo. Il portiere, assistito dal suo procuratore Ernesto Randazzo (figlio dell’ex presidente), ha subito trovato sistemazione a Messina dove ad attenderlo c’era l’allenatore bergamasco Lino Mutti. E proprio il tecnico di Trescore, alla prima di campionato, ha deciso di fare esordire Caglioni nella trasferta in casa della Lazio, dove Nicholas troverà, guarda caso, Delio Rossi. Quando si dice il destino.

(27/08/2005)

ma.bucarelli

© riproduzione riservata

Tags