Primavera: battuta la Sampdoria presa la Juve in testa alla classifica

Primavera: battuta la Sampdoria presa la Juve in testa alla classifica

La Primavera dell’Atalanta ha battuto la Sampdoria 2-0 e ha raggiunto in testa al campionato la Juve (fermata sull’1-1 a Cagliari) a quota 41. Ma in virtù degli scontri diretti (2-2 a Torino, 0-1 a Pagazzano), in caso di arrivo a pari punti, sarebbero primi i bianconeri. Per cui l’Atalanta adesso può solo battere il Piacenza in trasferta e sperare che la Juve non faccia altrettanto in casa con la Pistoiese. In ogni caso i nerazzurri ora non sono più raggiungibili dal Cagliari, dunque male che vada termineranno al secondo posto. Nel primo tempo i bergamaschi faticano a trovare spazi con i blucerchiati tutti arricciati nella propria metà campo, mentre nella ripresa gli attacchi dell’Atalanta si fanno più convinti, anche se ci vuole una palla inattiva per sbloccare la gara. Dall’angolo di Manzoni sbuca la testa di Bombardieri. Primo gol con la Primavera per il difensore di Albino, quest’anno già a segno 4 volte con la Berretti. Passano 12’ e Lorenzi chiude la partita con un diagonale che passa sotto il corpo del portiere (terzo centro nelle ultime 4 gare per l’attaccante). Il finale è tutto di marca nerazzurra con Gotti, Stendardo e Filippini che sfiorano la terza marcatura.

ATALANTA - SAMPDORIA 2- 0

Reti: 10’ st Bergamelli, 22’ st Lorenzi.

Atalanta (4-4-2): Consigli; Madonna, Stendardo, Bergamelli, Bombardieri; Manzoni (37’ st Sangiovanni), Riva, Morosini, Gotti; Lorenzi (27’ st Filippini), Defendi (46’ st Campisi). All. Finardi.

Sampdoria (4-3-3): Padelli; Donato, Artipoli, Ciancio, Memoli; Cittadino, Orero, Compagnone; Zane, Albrieux (30’ st Arnulfo), Soddimo. All. Invernizzi.

Arbitro: Pellicanò di Catania.

La classifica: Juve e Atalanta 41, Cagliari 35, Parma 32, Genoa, Piacenza, Sampdoria e AlbinoLeffe 24, Torino 23, Brescia 22, Modena e Pistoiese 17.

© RIPRODUZIONE RISERVATA