Venerdì 08 Febbraio 2008

Primavera, poker alla Lazio E si va alla semifinale con l’Inter

Dopo il poker rifilato alla Lazio al torneo di Viareggio, la squadra primavera dell’Atalanta prepara la sfida della semifinale con l’Inter, in programma sabato alle 15 con telecronaca diretta su RaiSport. Dopo un avvio di torneo in chiaroscuro, l’Atalanta legittima con una prestazione super la sua presenza nelle migliori quattro del Viareggio e allo stesso tempo vendica con gli interessi la sconfitta immeritata subita a ottobre con i blucelesti nella finale del torneo «Karol Wojtyla».

Protagonista indiscusso Michele Marconi, che fino a ieri era fermo al rigore segnato nella gara d’esordio con l’Ujpest. Ieri il bomber toscano s’è scatenato con una doppietta che ha virtualmente chiuso la gara già nel primo tempo. Del resto la Lazio è sempre stata una delle sue vittime preferite: due gol ai tempi dei Giovanissimi nelle due gare degli ottavi di finale del campionato, altri due nell’edizione 2006 del «Beppe Viola». Entrambe le competizioni si conclusero con il trionfo dell’Atalanta, non serve dire altro.

Ieri Marconi ha messo in mostra tutte le sue qualità, specie nel primo gol quando ha saltato un difensore e poi ha battuto il portiere con un pallonetto. Il raddoppio è stato invece propiziato da un bel filtrante di Fusciello. La Lazio spreca un rigore nel finale di tempo (Luciani alza troppo il cucchiaio) e l’occasione di riaprire la gara, poi crolla nella ripresa, prestando il fianco al contropiede nerazzurro nel tentativo di recuperare. Serigne dopo una percussione realizza con un gran tiro il 3-0, Bonaventura dal limite completa il poker riprendendo una punizione di Cerea respinta dalla barriera.

Domani alle 15 la sfida con l’Inter (che ha superato 2-0 solo ai supplementari il Cesena, grazie ai gol di Balotelli e Destro) ha il sapore di una finale anticipata, una finale che l’Atalanta insegue dai tempi del suo ultimo successo al Viareggio, nel 1993. L’altra semifinale vedrà opposti Empoli e Vicenza che hanno eliminato rispettivamente Fiorentina (2-1) e Ascoli (5-3 ai rigori, 1-1 dopo i tempi supplementari).

IL TABELLINO
ATALANTA 4
LAZIO 0
Reti: 30’ e 41’ pt Marconi, 30’ st Serigne, 41’ st Bonaventura.
Atalanta: Andreoletti, Perico, Gentili, Barbetti, Trovò, Kone, Girasole (37’ st Bertoli), Bonaventura, Fusciello (24’ st Cerea), Marconi, Spampatti (15’ st Serigne). All. Pala.
Lazio: Degre, Faraoni (38’ pt Sperati), Tuia, Corvesi, Luciani, Pisa di Monterosa, Cinelli, Troisi (8’ st Mendicino), Capogna, Mancini (32’ st Capolei), Merini. All. Sesena.
Arbitro: Donati di Ravenna.
Note: espulso l’allenatore della Lazio Sesena all’11’ st per proteste, Capogna al 44’ st per gioco violento su Bonaventura. Al 43’ pt Luciani calcia alto un rigore.

(08/02/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags