Martedì 21 Settembre 2004

Reggina-Livorno a Mario Mazzoleni

Esordisce in serie A l’arbitro bergamasco Mario Mazzoleni. È stato designato per dirigere Reggina-Livorno, certo una partita non delle più facili. «È un esordio che ci riempie d’orgoglio anche se a scoppio ritardato - sottolinea Angelo Marchesi, presidente della sezione Aia di Bergamo -: speravo che Mario esordisse alla fine dello scorso campionato. Non avvenne. Ora è il giusto premio per lui e per l’intero movimento bergamasco, al vertice del mondo arbitrale italiano».Grande soddisfazione, naturalmente, per il diretto interessato, Mario Mazzoleni, trentadue anni, antiquario con il fratello Paolo, due figlie e una gioia da dedica speciale: «È il sogno di ragazzino che si realizza, sedici anni di carriera e il traguardo della serie A - confessa Mazzoleni -. Gioia che divido in famiglia e che dedico a mio padre, scomparso un anno fa».

(20/09/2004)

acampoleoni

© riproduzione riservata

Tags