Remer e Comark tornano al successo Rispedite a casa loro Rieti e Iseo

Remer e Comark tornano al successo
Rispedite a casa loro Rieti e Iseo

Tornano a vincere dopo i flop della scorsa settimana Remer e Comark. I trevigliesi hanno appiedato, con qualche fatica al PalaFacchetti la terz’ultima Rieti; il team cittadino, sempre in casa, il fanalino di coda Iseo (99-57).

La Remer è stata costretta a rincorrere il quintetto laziale per lunghi tratti nel corso della spettacolare contesa. I parziali per rendersene conto: 22-27 (primo tempo) 47-52 (secondo) 64-65 (terzo) e il toccasana 87-82 al suono della sirena. Pure in questa occasione coach Adriano Vertemati ha sfuttato al meglio la strabliante condizione di forma del talentuoso Marino (22) supportato dagli abituali stranieri Sorokas(17) e Sollazzo(13). In doppia cifra anche Pecchia (11) e Rossi (10). Con la posta in palio acquisita la formazione della Bassa Bergamasca rientra a piena ragione nel discorso playoff.

Per la Comark si è trattato, più che altro, di un allenamento. Disparità assoluta tra le forze in campo. E lo si è avvertito sin dalle battute iniziali con capitan Chiarello e compagni a doppiare, disinvoltamente, nel punteggio gli avversari al decimo minuto (31-14). Nessuna minima reazione di Iseo nel turno successivo tanto che al riposto la differenza era di 30 lunghezze (60-30). Sfida, dunque, già anticipatamente termina ultimata con un deinitivo, poi, 99-57 più che eloquente. A infierire in particolare sui malcapitati lacustri sono stati Ghersetti e Pullazi (22 punti ciascuno) seguiti da un ritrovato Panni (19) e dal coriaceo Cazzolato (15).

Ciò che conta, comunque, sarà la gara di domenica a Cento contro una delle candidate alla promozione. Allora sì che ci si potrà esprimere in maniera razionalmente appropriata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA