Sabato 30 Aprile 2005

Roberto Locatelli, in Cina spegne 150 candeline

Per il bergamasco di Carvico, Roberto Locatelli, il Gran Premio della Cina a Shanghai rappresenta la 150esima partecipazione ad una gara del motomondiale. Un traguardo, quello dei 150 GP, non da tutti. Locatelli corre nella classe 250 e nelle prove è rimasto un po’ in difficoltà , ma spera in una buona gara per festeggiare il significativo traguardo nella sua carriera.La carriera iridata di Locatelli è ricca di episodi imporanti ma la giornata che il centrauro bergamasco ricorda come «la più emozionante» è quella della vittoria nel GP del Pacifico a Motegi in Giappone, il 15 ottobre del 2000: vittoria in gara e titolo iridato della classe 125. Tra i momenti dolorosi, la morte di Daijiro Katoh, a Suzuka, nel 2003. La persona dell’ambiente con la quale ha legato di più? «Certamente Max Biaggi». E il pilota più forte? «Valentino Rossi, senza dubbio. La genialità in persona!».

(30/04/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags