Salvo il Gp di Monza, le Ferrari sognano Tanti sconti  di Trenord per il weekend
Sebastian Vettel (Foto by Daniel Dal Zennaro)

Salvo il Gp di Monza, le Ferrari sognano
Tanti sconti di Trenord per il weekend

Il Gran Premio di Monza resterà a Monza per i prossimi tre anni e questo grazie al lavoro fatto insieme con tutte le istituzioni, con la Regione e con l’Aci».

Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenendo stamattina ai microfoni di Rtl 102.5. «C’è un livello istituzionale che funziona - ha aggiunto il premier -. Puoi fare tutte le polemiche del mondo, ma se una cosa è buona per l’Italia è buona per l’Italia, basta».

Salvato il Gp, ci si concentra sulla corsa in programma domenica 4 settembre. «È una gara che arriva al momento giusto, abbiamo bisogno della spinta dei tifosi e attendiamo con impazienza questo weekend. Quello passato si stava sviluppando in modo positivo, come passo stavamo andando bene, ci stavamo riavvicinando a chi ci stava davanti e credo che la macchina andrà bene qui. Monza è una pista unica, particolare, ma arriva nel momento giusto». Per Sebastian Vettel e la Ferrari il Gp d’Italia è l’occasione perfetta per rilanciarsi dopo una stagione avara di soddisfazioni e un ultimo weekend in Belgio disastroso. Tornando a quanto accaduto a Spa, per il pilota tedesco «non c’è molto di cui discutere, è chiaro quello che è accaduto. Pensavo che ci fosse solo Kimi all’interno e invece c’erano tre macchine e lo spazio non era sufficiente. Verstappen ha deciso di non rallentare, io ero leggermente avanti e non riuscivo a vedere quello che succedeva altrimenti avrei lasciato più spazio. È stato un peccato per tutti e tre perché avremmo potuto correre per il podio».

La Ferrari di Sebastian Vettel

La Ferrari di Sebastian Vettel

L’incidente nel Gp del Belgio a Spa con Raikkonen stretto da Verstappen e Vettel

L’incidente nel Gp del Belgio a Spa con Raikkonen stretto da Verstappen e Vettel

Ma il Belgio ora è alle spalle e nel futuro immediato c’è Monza. «Ci aspettiamo un bel weekend, a Spa è stato fatto un buon passo avanti, abbiamo reagito bene rispetto alle gare precedenti. Questa gara significa molto per me, non solo perché sono un pilota Ferrari ed è la gara di casa, ma perché è anche il circuito dove ho vinto la mia prima gara e la prima vittoria non la dimentichi mai», ricorda Vettel a proposito del successo del 2008. «Negli ultimi anni ho avuto la fortuna di vincere qualche altra volta ma dopo quello che ho provato lo scorso anno nel salire sul podio da pilota della Ferrari, vincere domenica vestito di rosso sarebbe un sogno che diventa realtà e stiamo lavorando sodo perché accada. So che quest’anno non siamo stati abbastanza veloci, che non abbiamo raccolto punti a sufficienza. Ma sono fiducioso e torneranno giorni migliori, è inutile parlare in modo negativo, bisogna essere positivi e guardare con ottimismo a questa gara. Credo che abbiamo una buona opportunità di salire sul podio e magari anche di più».

Il circuito di Monza

Il circuito di Monza

Uno scorcio del circuito di Monza

Uno scorcio del circuito di Monza

A Monza non ha mai vinto Kimi Raikkonen ma «è un circuito che mi piace, è sempre bellissimo qui, è una gara speciale per la Ferrari perché è la gara di casa, che fa parte della storia della Ferrari. A Monza ho ricordi belli e meno belli ma speriamo che stavolta vada bene, sentiamo di avere delle buone opportunità. Speriamo che le cose vadano per il verso giusto e di prendere le decisioni migliori nei momenti appropriati perché tutto vada per il meglio», l’auspicio di Raikkonen, che non ha ancora del tutto digerito quello che è successo in Belgio con Vettel e Verstappen. «È chiaro quali siano le regole anche se a volte c’è l’impressione che non sia corretto quello che succede in pista. Credo però che il più grosso problema sia che le valutazioni non sono sempre le stesse. Come piloti discutiamo sempre, ci sono spesso alti e bassi nei giudizi e personalmente non ho nulla contro Max, è un bravo giovane, veloce, solo che ci sono alcune cose che ha fatto che non erano corrette per come la vedo io. Non si può rallentare e cambiare traiettoria quando sei in piena velocità ma sono discussioni interminabili e nessuno è mai d’accordo. Vettel? Sono state circostanze sfortunate, mi ha detto che gli è dispiaciuto e va bene così, andiamo avanti e la prossima volta cercheremo di stare più attenti».

Kimi Raikkonen in un bel primo piano

Kimi Raikkonen in un bel primo piano
(Foto by Daniel Dal Zennaro)

Raikkonen sulla Ferrari

Raikkonen sulla Ferrari

Per domenica 4 settembre, in occasione del Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2016, Trenord predisporrà corse straordinarie di andata e ritorno da Milano per l’Autodromo Nazionale Monza, a un prezzo speciale di 5 euro.

Servizio Milano Centrale-Biassono Lesmo - Saranno 12 i treni straordinari che, senza fermate intermedie, raggiungeranno in poco più di venti minuti la stazione di Biassono-Lesmo, attigua all’ingresso del circuito. Le corse speciali partiranno da Milano Centrale alle ore 7:00; 7:30; 8:00; 8:30; 9:00; 9:25; 10:00; 10:30; 11:00; 11:20; 12:00, con ultima corsa alle 12:30.

Servizio Biassono Lesmo - Milano Centrale - Per il ritorno a Milano Centrale, saranno 9 le corse in partenza da Biassono-Lesmo alle 15:40; 15:59; 16:14; 16:29; 16:48; 17:16; 17:46; 18:15, con ultima corsa straordinaria alle 18:45. Le corse di ritorno effettueranno la fermata intermedia di Monza.

Oltre al biglietto andata e ritorno Milano Centrale-Biassono Lesmo a soli 5 euro per domenica 4 settembre, Trenord offre altri due biglietti speciali: Trenord Day Pass: biglietto giornaliero per raggiungere Biassono-Lesmo da qualsiasi stazione della Lombardia valido per un adulto e ragazzi (fino a 13 anni compiuti) legati da un rapporto di parentela, al costo di 13 euro. Il Trenord Day Pass ha validità giornaliera e viene venduto per i giorni 2, 3 e 4 settembre. In particolare, domenica 4, il Trenord Day Pass potrà essere utilizzato anche sui treni speciali in servizio tra Milano Centrale e Biassono-Lesmo.

Treno più navetta: biglietto speciale per raggiungere la stazione di Monza da qualsiasi stazione ferroviaria di Milano e di usufruire del servizio navetta (Linea Nera) che collega direttamente la stazione di Monza con l’Autodromo. Il costo è di 8 euro e andata e ritorno. Anche questo biglietto ha validità giornaliera e viene venduto per i giorni 2, 3 e 4 settembre. Con questo biglietto non si potrà viaggiare sui treni speciali della domenica, che faranno servizio tra Milano Centrale e Biassono-Lesmo.

Oltre ai treni straordinari e ai biglietti speciali, quest’anno la partnership tra Trenord e Autodromo Nazionale Monza offrirà a chi acquista il biglietto del treno online (tramite l’e-store di Trenord) sconti fino al 30% sui biglietti d’ingresso al circuito nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 settembre o sugli abbonamenti per tre giorni (da venerdì a domenica) che consentono di accedere, giovedì dalle 16 alle 18, anche alla pit walk con sessione autografi dei piloti. In fase di acquisto online del biglietto Trenord, verrà emesso un codice promozionale e una password per accedere a un’area riservata tramite cui i clienti potranno usufruire dello sconto, scegliendo una delle numerose opzioni tra ingressi singoli e abbonamenti per assistere al weekend di gara.

I biglietti speciali sono in vendita nelle biglietterie Trenord, nei My Link Point, nei punti vendita esterni, nelle self service di stazione e online sull’e-store di Trenord. I biglietti speciali Trenord si possono acquistare anche nelle biglietterie e dalle self service di Trenitalia. Per usufruire degli sconti sugli ingressi in Autodromo, è necessario che il biglietto ferroviario venga acquistato solo online dall’e-store di Trenord.

© RIPRODUZIONE RISERVATA