Sci nordico: Mazzocchi, Tribbia e Maj più forti della sfortuna. Bronzo tricolore
Il podio della staffetta femminile: sul terzo gradino da sinistra Manila Tribbia, Valentina Maj ed Elisa Silvestri

Sci nordico: Mazzocchi, Tribbia e Maj
più forti della sfortuna. Bronzo tricolore

Doppio bronzo per le staffette a trazione bergamasca del Comitato Alpi centrali ai campionati italiani di sci nordico Under 16. Due medaglie arrivate al termine di gare rocambolesche in cui ai nostri atleti è accaduto di tutto, ma alla fine Davide Mazzocchi, Manila Tribbia e Valentina Maj sono tornati da Isolaccia (in provincia di Sondrio) con il bronzo al collo.

Le prime a scendere in pista sono le ragazze con Manila Tribbia (Sc Valserina) al lancio per il Comitato Alpi Centrali: per la bergamasca un buon secondo posto ma al cambio la valtellinese Elisa Silvestri rompe un bastoncino perdendo tempo e posizioni. E così la terza frazionista, la scalvina Valentina Maj, parte in quarta posizione staccata dalla zona medaglie, ma riesce ad agguantare le trentine e le friulane e nella volata a tre per due medaglie (con le valdostane prime in solitaria) conquista il bronzo, con la soddisfazione del miglior tempo fatto segnare nella sua frazione.

Gara all’inseguimento anche per i maschi con il seriano Davide Mazzocchi (13 Clusone) che al via resta imbottigliato, cade e perde addirittura uno sci. Riparte quindi ultimo ma recupera 26 posizioni dando il cambio in 12ª posizione. Ci pensano poi i valtellinesi Francesco Manzoni e Luca Compagnoni a completare la rimonta fino al bronzo alle spalle di Friuli e Trentino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA