Giovedì 13 Aprile 2006

Selvino, cinque giorni di festa «olimpionica» Insieme giovani promesse e campioni dello sport

Selvino ha presentato la sua piccola olimpiade lombarda, una manifestazione denominata «Una Montagna di Sport» che si terrà, dal 21 al 25 aprile. L’iniziativa coinvolgerà 30 discipline sportive e molti campioni, personaggi del mondo dello spettacolo, e un centinaio di associazioni sportive. Previsti oltre 50 mila partecipanti da tutte le province lombarde, in particolare da Milano, Bergamo, Brescia, Sondrio, Pavia, Cremona, Monza, Varese e Lecco.
«Con questa iniziativa - ha spiegato l’assessore della Comunità Montana Valseriana, Angelo Bertocchi - vogliamo riuscire ad abbinare lo sport al turismo. Durante la manifestazione si terranno pure l’assemblea ordinaria e straordinaria dell’Associazione Nazionale Atleti azzurri e olimpici d’Italia».
il presidente nazionale dell’associazione Atleti Azzurri d’Italia, Gianfranco Baraldi ha sottolineato che saranno oltre 150 gli ex azzurri presenti, personaggi importanti che hanno segnato la storia dello sport italiano. Verrà, inoltre, promosso un convegno dal titolo «Sport e Turismo» con il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, l’assessore allo sport e turismo regionale, Pier Gianni Prosperini, il presidente della Provincia di Bergamo, Valerio Bettoni, l’ex sottosegretario allo sport Mario Pescante e l’assessore allo sport della Provincia di Sondrio Carlo Fognini. Relatore del convegno sarà il presidente mondiale della Federazione Internazionale cinema e televisione sportiva, il professor Franco Ascani, dell’università Bicocca di Milano.
Tra gli ospiti, il campione dello sci Alberto Tomba, l’ex calciatore del Milan, Demetrio Albertini, il presidente dell’Inter Giacinto Facchetti, i Campioni del Cervia Calcio, l’olimpionico Andrea Cassarà, il vicepresidente del Coni, Manuela Di Centa, la nazionale modelle di calcio, il nuotare Emiliano Brembilla, Jimmi Ghione, la campionessa mondiale di pugilato, Stefania Bianchini, l’ex atleta Livio Berruti.

(13/04/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata