Mercoledì 21 Gennaio 2009

Tiberio Guarente: "Atalanta,ora concentrati sul Siena"

«È ormai tempo di lasciarsi alle spalle la straordinaria vittoria contro l’Inter e di pensare al Siena»: questo il pensiero del giovane Tiberio Guarente. Dopo aver giganteggiato in campo contro i nerazzurri di Mourinho, il centrocampista atalantino incita la squadra a rimanere con i piedi per terra, consapevole che le prossime partite saranno decisive per capire quale sarà il futuro dell’Atalanta. Le sfide casalinghe contro Bologna e Catania e contro il Siena e il Cagliari in trasferta saranno quindi fondamentali per capire dove può arrivare la squadra di Del Neri: «Quattro partite fondamentali per dare un senso vero e proprio al nostro campionato. Perché se riuscissimo a fare un buon numero di punti in queste quattro partite, poi in prospettiva potremmo dire la nostra per qualcosa di più della salvezza».Domenica 25 l’Atalanta sarà quindi in campo a Siena, squadra in forma e che gioca un ottimo calcio, proprio come la squadra di Del Neri. Hanno intanto lavorato a parte Vieri, per un fastidio al ginocchio e Cigarini, reduce dal problema muscolare alla coscia destra che lo ha bloccato nei giorni precedenti il match con l’Inter. Sono invece rientrati in gruppo Bellini, Cerci e Garics. In vista di Siena la squadra nerazzurra sarà in campo a Zingonia per la classica amichevole infrasettimanale contro la Forza e Costanza, squadra che milita nel campionato di Eccellenza. Leggi l’intera intervista a Tiberio Guarente su L’Eco di Bergamo di giovedì 22 gennaio(21/01/2009)

s.masper

© riproduzione riservata

Tags