Sabato 19 Giugno 2004

Trap spera nel recupero di Vieri

Giovanni Trapattoni ha rinviato all’ultimo minuto la decisione sull’impiego o meno di Vieri nella gara con la Bulgaria, in programma domani sera (ore 20.45). Il ct azzurro è incerto sul suo impiego: «Bobo ha una leggera reazione dolorosa al ginocchio sinistro - ha spiegato - vediamo come reagisce. Parlerò con lui e i medici e poi decideremo. Per Perrotta sono molto più ottimista, sono convinto che domani mattina sarà a posto. Zanetti vedremo domani». Trapattoni ha confermato di schierare di nuovo il 4-3-3 mostrato con la Svezia.

LE VIE DEGLI AZZURRI PER RAGGIUNGERE I QUARTI

Vincere contro la Bulgaria e sperare che da Danimarca-Svezia esca un vincitore. Ma esiste un’altra possibilità: vittoria italiana sui bulgari, parità tra Svezia e Danimarca. A quel punto tutte e tre le nazioni avrebbero cinque punti in classifica generale, due negli scontri diretti tra loro con differenza reti pari essendo terminate tutte queste gare con un pareggio. Entrerà allora in vigore il numero delle reti segnate nei tre scontri diretti in questione: si parte da Italia-Danimarca 0-0, poi Italia e Svezia 1-1. Se Svezia e Danimarca pareggeranno tra loro 0-0, l’Italia passerebbe. Se nel derby nordico finisse 1-1 Italia e Danimarca si contenderebbero la qualificazione alla differenza reti globale con gli azzurri che dovrebbero pertanto vincere sulla Bulgaria con almeno tre reti di scarto, visto il successo per 2-0 di ieri pomeriggio della Danimarca sulla Bulgaria. Se invece Svezia-Danimarca terminerà 2-2, o con pareggi ancora più ricchi di gol, qualunque fosse il punteggio della vittoria italiana, gli azzurri torneranno a casa.

(20/06/2004)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags