Martedì 14 Settembre 2004

Un bergamasco tra gli azzurri al Mondiale di pesca alla trota

Il bergamasco Davide Poletti sarà in gara, con i colori azzurri, nel 12° Campionato del Mondo di pesca alla trota in torrente, in programma nel prossimo fine settimana sul fiume Cismon, tra Imer e Mezzano, in Trentino, con la presenza di atleti di dieci nazioni.L’Italia è la grande favorita della manifestazione, avendo sinora vinto tutte le precedenti undici edizioni dei Mondiali. Gli azzurri saranno sfidati dai rivali di Francia, Andorra, Bulgaria, Croazia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svizzera e di Ungheria.

Ogni squadra nazionale gareggerà con 5 atleti più una riserva. Il Citì italiano, Flavio Proietti, ha selezionato per il mondiale, oltre a Davide Poletti, Simone Cappellin (Belluno), Marino Poloniato (Belluno), Angelo Della Marianna (Sondrio) e Piergiuseppe Perucca (Cuneo). Ottavio Sdei (Perugia) è la riserva.

La competizione si svolge sotto l’egida della Federazione internazionale della pesca sportiva in acqua dolce e prevede il successivo rilascio del pesce vivo (tecnica “no kill”) che, comunque, deve essere sempre mantenuto rigorosamente in acqua, all’interno del guadino, durante l’operazione di liberazione dall’amo così da garantirne la sopravvivenza, pena la squalifica dell’atleta. Nel corso delle gare mondiali saranno utilizzate solo esche naturali Sagip, ovvero vermi o camole, fornite dall’organizzazione. Saranno impiegate canne di circa 10 m.

La gara è articolata in due manche, nella mattinata di sabato 18 e di domenica 19.

(14/09/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags