Venerdì 11 Novembre 2005

Un guizzo di Migliaccio regala tre punti all’Atalanta

È stato un guizzo di Giulio Migliaccio, all’83’, a decidere la partita dell’Atalanta contro la Cremonese. I nerazzurri fanno proprio il derby lombardo e vincendo 1-0 portano a casa tre punti preziosi per riaffacciarsi soli alsecondo posto della classifica della serie B, sorpassando Torino e Modena. Certo l’Atalanta ha una partita in più, ma domenica Torino e Modena si affrontano e il secondo posto nerazzurro potrebbe resistere.Partita non bella, con le due squadre che sono sembrate a lungo bloccate, incapaci di costruire valide azioni da gol. Quando sono adate vicine alla porta - e hanno anche preso i legni - è sembrato che accadesse quasi per caso, non per una pressione orchestrata e capace di far davvero male. L’Atalanta sapeva di dover vincere per sfatare il tabù della trasferta, mentre la Cremonese cercava di scrollarsi di dosso un ruolino di marcia davvero poco entusiasmante. Alla fine sono stati i nerazzurri, che trovano il gol, i tre punti e lo slancio per andare avanti.Segna Migliaccio, di testa, pochi minuti dopo essere entrato in campo in sostituzione di Marcolini. E adesso il pensiero corre già all’Avellino, atteso al Comunale per il prossimo turno.

Il tabellino

Cremonese - Atalanta 0-1

Cremonese (3-4-2-1): Mondini; Dall’Igna, Iorio, Mensah; Tabbiani, Smanio (40’ st De Francesco), Carotti, Rossi (24’ st Job); Furiani, Garzon; Carparelli. A disp. Bianchi, Manucci, Rossini, Donadoni, Prisciandaro. All. Dellacasa

Atalanta (4-3-2-1): Calderoni; Adriano, Rivalta, Capelli, Bellini; Ariatti, Marcolini (34’ st Migliaccio), Mingazzini; Bombardini (41’ st D’Agostino), Soncin (20’ st Lazzari); Saudati. A disp. Ivan, Bergamelli, Cilona, Lombardo. All. Colantuono

Arbitro: Dondarini di Finale Emilia

Marcatori: 39’ st Migliaccio

Note: recupero 2’ pt, 4’ st; ammoniti: Adriano, Carotti, Garzon, Migliaccio

(11/11/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags