Una Remer superba contro Latina Riscatta l’umiliante Ko di Cassino

Una Remer superba contro Latina
Riscatta l’umiliante Ko di Cassino

Pronto riscatto della Remer dopo il sorprendente Ko di Cassino il cui team sta recitando il ruolo di fanalino di coda della serie A2. A farne le spese Latina rispedita a casa con un inequivocabile 102-84.

Sugli scudi due superbi Pecchi (25) e Borra (19) ben supportati da Nikolic (19) e in parte da Caroti (12). A nulla sono valsi i 22 punti e i 18 rispettivamente del bergamasco Baldassarre e di Fabi, la copia di ex eternamente rimpianta dai trevigliesi. Una prestazione caparbia e in palla in fase realizzativa quella della Remer, sempre avanti nel punteggio tranne che nell’opaca terza frazione.

Stupendo, in ogni caso, l’ ultimo quarto con capitan Pecchia e compagni in grado di superare al termine della contesa quota 100 e di infliggere agli avversari il considerevole passivo di 16 lunghezze. Remer nettamente superiore ai laziali nei tiri dalla grande distanza e a rimbalzo. Cifre che la dicono lunga ai fini di un verdetto più che meritato per il quintetto vincente. Con l’ importante posta in palio conseguita, la formazione di coach Adriano Vertemati (ottimo nei cambi e nelle diverse strategie tattiche) ha compiuto un incoraggiante balzo in classifica che la pone al riparo da qualsiasi rischio.

Calendario, comunque da rizzare i capelli visto che domenica prossima la Remer giocherà sul parquet della capolista Virtus Roma reduce da un eloquente blitz contro l’ autorevole Agrigento. Ma con una Remer formato-Latina non si sa mai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA