Martedì 01 Ottobre 2002

Via alle regate a AucklandSconfitte Luna Rossa e Mascalzone

Per Luna Rossa e Mascalzone Latino due sconfitte, una di misura, l’altra più pesante.
Luna Rossa ha perso contro gli americani di Oracle, con un distacco di 42 secondi. Mascalzone Latino è stato invece battuto pesantemente dagli americani di OneWorld, che hanno concluso la regata con 5 minuti e 43 secondi di vantaggio.

Luna Rossa infatti era partita in testa anche se solo di una manciata di secondi, ma poi ha perso progressivamente il vantaggio fino a quando la barca americana non ha chiuso la gara con uno vantaggio di 42 secondi e dimostrato, per il momento, di essere nettamente superiore rispetto al team italiano.

Una gara senza storia, invece, quella di Mascalzone Latino, movimentata solo dai giudici che alla fine hanno tolto il punto acquisito dagli americani: l’equipaggio di OneWorld è stato trovato in possesso dei disegni segreti delle barche avversarie, una cosa non consentita dai severissimi regolamenti.

Nelle altre sfide gli svizzeri di Alinghi hanno inferto una dura lezione (oltre 4 minuti di distacco) ai francesi di Le Défi, in una prova contraddistinta anche dalla contestazione di Greenpeace, che ha portato in mare gommoni in segno di protesta contro la sponosrizzazione della barca transalpina da parte del marchio Areva, gruppo di ricerca nucleare; vittoria di misura, invece, per il team Usa di Dennis Conner, che ha staccato di una ventina di secondi gli inglesi di GBR-Challenge.

Domani (questa notte in Italia) seconda giornata di regate e altre sfide americane per le vele italiane. Luna Rossa se la vedrà con il Team-Dennis Conner, mentre Mascalzone Latino sfiderà Oracle, vincente oggi contro l’équipe di Prada.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags