Largo Rezzara e le sue botteghe L’evoluzione dello shopping

Largo Rezzara e le sue botteghe
L’evoluzione dello shopping

Ci passava il tram, e la chiesa di San Leonardo aveva ancora il suo caratteristico portico.

Sulla sinistra via XX Settembre, a destra piazza Pontida. In mezzo una zona a forte vocazione commerciale. Da sempre. Largo Rezzara, ora si chiama così: crocevia cittadino, come ben rappresentato in questa fotografia in bianco e nero dell’archivio Wells, pubblicata da Storylab. Borgo San Leonardo in tutto il suo splendore, con i portici caratterizzati da attività commerciali. E ora come si presenta la piazza? Passate sulla foto con il cursore.

Ecco largo Rezzara ai tempi nostri: il tram è (purtroppo) scomparso e ci sono delle auto (troppe). I negozi però non mancano, a conferma del fatto che la zona ha mantenuto e se possibile aumentato il suo appeal commerciale. Una novità c’è, o meglio un finto ritorno al passato: quella fontana che nelle intenzioni del progettista avrebbe dovuto rimpiazzare la vecchia «fiascona» scomparsa nel nulla anche per fare posto al tram. E che non compare nemmeno nella foto in bianco e nero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA