Le auto lungo il Sentierone? Prima in sosta, ora di corsa

Le auto lungo il Sentierone?
Prima in sosta, ora di corsa

Una bellissima fotografia di inizio anni ’60, con viale Roma destinato a parcheggio delle (poche) auto.

Pedonalizzare il Sentierone, o meglio viale Roma? Obiettivo che ha sfiorato più o meno convintamente tutte le ultime amministrazioni comunali, in modo particolare quelle targate centrosinistra, da sempre più sensibili al tema della mobilità. E pensare che un tempo si poteva parcheggiare ai margini del Sentierone, come in questa foto del 1963 del l’archivio Wells, pubblicata su Storylab. A lisca di pesce sul lato destro (verso Città Alta) e in parallelo all’asse viario su quello opposto. Ora le sole auto in zona sono rigorosamente in transito: scorrete il cursore sulla foto e avrete la conferma.

Cinquantadue anni dopo, le auto in sosta sono sparite, eppure il contesto appare più frenetico: elegante come sempre, perché il centro piacentiniano è tra le più belle realizzazioni del secolo scorso a livello nazionale , ma comunque il panorama è cambiato. Potenza di una motorizzazione privata all’epoca ancora agli albori, e che ora è diventata protagonista indiscussa (e spesso invadente) delle nostre città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA