Sant’Agostino, la nuova filovia e ora i nuovissimi autobus

Sant’Agostino, la nuova filovia
e ora i nuovissimi autobus

Un’immagine in bianco e nero dei primi anni del ’900, e un mezzo di trasporto rigorosamente pubblico...

Nel 1922 c’era la filovia, quella nuova così come descritta nella foto di Storylab pubblicata da Alessandra Facchinetti. Una carrozza, un carretto, gente curiosa a Porta Sant’Agostino, un uomo in uniforme. Una sensazione strana, di quiete in movimento. Una bellissima foto nello sterminato archivio di Stoylab. Ma è arrivato il momento di fare un salto nel tempo.

Novantatrè anni dopo c’è molta meno gente, e la scena è tutta di un altro mezzo di locomozione, quel moderno autobus dell’Atb impegnato nella difficile manovra di passaggio sotto la porta. Il viale delle Mura si presenta imponente nella sua profondità e nell’asfalto lucido: quasi un secolo di storia, quella di una città che cambia. Ma che a suo modo rimane sempre uguale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA