Un giorno qui era tutta campagna
Ora c’è la circonvallazione delle Valli

Una foto davvero per intenditori, come molte di quelle disponibili su Storylab. Difficile riconoscere l’inizio della circonvallazione delle Valli in questo scatto di fine anni ’50, caricato da Piero Bellavita.

Un giorno qui era tutta campagna Ora c’è la circonvallazione delle Valli

Con una descrizione tutta da gustare: «Via delle Valli prima della costruzione del cavalcavia su Borgo Palazzo. All’estrema sinistra si intravede parte del capannone della pasta Combattenti. La prima casa sulla sinistra è quella del fruttivendolo Mora e del panettiere Pandini (la casa c’è ancora oggi). La seconda casa è la Trattoria Facchetti (demolita). Sullo sfondo (centro destra) si intravede lo stadio del Coni. Sulla destra le case di viale Venezia». E oggi? Beh, il panorama è decisamente cambiato. Passate il cursore sulla fotografia.

Quello che era un paesaggio da margini della città si è trasformato in una delle arterie stradali più importanti e trafficate, con il cavalcavia che superando via Borgo Palazzo porta migliaia di auto al giorno da e per le Valli. Ma guardando con attenzione qualche piccolo segno di quella tranquilla via di fine anni ’50 rimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA